UE

Allarme Ue, conti Italia peggiorano: urgente intervenire

Una Paese con gli squilibri “eccessivi” di sempre, frenato da una manovra che non aiuta la crescita, riforme in stallo e investimenti al palo, è diventato una delle incertezze che pesa sulle prospettive dell’Europa, assieme alla Brexit. Nel nuovo ‘Country Report’ sull’Italia la Commissione Ue ribadisce i dubbi sulle ricette del Governo e avverte sulla

Manovra, Governo: no muro contro muro con Ue

Anche la Lega aspettava il confronto tra il premier Giuseppe Conte e il presidente della Commissione Ue, Juncker. “Ritoccare qualche decimale non sara’ un problema ma le misure non si toccano”, la posizione del partito di via Bellerio. “Il tema non e’ il muro contro muro sul deficit, su cui c’e’ sempre stato pieno dialogo.

Lavoro: Italia top in Ue per part time che vorrebbero tempo pieno

Quasi due terzi delle persone che lavorano part time in Italia lo fa perché non riesce a trovare un’occupazione a tempo pieno, mentre appena il 2,1% dà come spiegazione al tempo ridotto un impegno nello studio. Il dato, contenuto in una tabella Eurostat sulle ragioni per la scelta del part time in Europa, conferma la

Mattarella: istituzioni nazionali e Ue collaborino. Servono regole chiare per affrontare questione migranti

“Le istituzioni europee e nazionali debbono lavorare insieme per rispondere alle esigenze dei cittadini e soggetti economici e sociali”: lo ha spiegato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio al Forum Ambrosetti di Cernobbio. Vanno garantiti “libertà in un mondo aperto e allo stesso tempo coesione e solidarietà” che sono “presupposti per proseguire

Ue, Tajani: Lega nel Ppe? Solo se sostiene Europa. Orban rimarrà nel partito 

Chi scelgo tra Macron e Salvini? Io sono nel Ppe e scelgo il Ppe. Tutti i sondaggi dicono che saremo ancora il primo partito alle prossime elezioni europee e puntiamo a conservare la guida della Commissione e del Parlamento europeo”. Così il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani in un colloquio a La Stampa, dopo

Migranti, Conte scrive all’Ue: ‘Creare una cellula di crisi’

“E’ essenziale dotarsi da subito di un meccanismo Ue di gestione rapida e condivisa dei vari aspetti relativi alle operazioni di Search and Rescue” attraverso “una sorta di cellula di crisi” che abbia il compito di “coordinare le azioni” degli Stati “riguardo all’individuazione del porto di sbarco e dei Paesi disposti ad accogliere le persone

Sergio Mattarella avverte: “Per Ue senza confini serio rischio di semplificazioni”

Un richiamo al “progetto unico” europeo, promotore di “stabilita’ e non contrapposizione” che esercita “fascino” oltre i suoi confini ma che potrebbe essere messo a rischio da nuove “semplificazioni”. E’ quello lanciato da Sergio Mattarella nel suo secondo e ultimo giorno di visita a Tbilisi, la prima di un capo di Stato italiano. “Soltanto la

L’Ue apre a Conte sui migranti: i Visegrad attaccano

La ‘vecchia’ Europa appoggia l’Italia sui migranti, mentre i paesi di Visegrad, alleati in teoria della linea dura sugli sbarchi propugnata da Matteo Salvini, la accusano di “aprire la strada per l’inferno”. Il premier Giuseppe Conte, dopo il sì di Malta e Francia, è riuscito ad incassare la solidarietà del paese che più conta in

Juncker: domenica vertice Ue a 10 sui migranti

Anche i leader di Belgio e Olanda hanno deciso di partecipare alla riunione informale di lavoro preparatoria su migrazione e asilo, convocata dal presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker per domenica a Bruxelles, in vista del vertice europeo dei capi di Stato e di governo del 28 e 29 giugno. Si apprende da fonti