scambio

Voto di scambio politico-mafioso: fino a 15 anni carcere

Con il via libera definitivo, in terza lettura, da parte del Senato, il provvedimento sul voto di scambio politico-mafioso diventa legge. Il testo modifica l’articolo 416 ter del codice penale, e prevede fino a un massimo di 15 anni di carcere per chi si macchia del reato. Il provvedimento, targato 5 stelle e fortemente voluto

Voti in cambio case: arrestati ex amministratori Lecce

 Ex amministratori comunali, consiglieri comunali, alcuni dei quali ancora in carica, e dirigenti del Comune di Lecce vengono arrestati in queste ore dai militari della Guardia di Finanza. Gli arresti sono stati richiesti dai Pm Massimiliano Carducci e Roberta Licci. Sono 46 le persone indagate, tutte a vario titolo accusate per associazione per delinquere finalizzata

Elezioni: sulla scheda un tagliando antifrode contro il voto di scambio

È nata per contrastare il “meccanismo della ‘scheda ballerina’, utilizzata per il voto di scambio”, di cui ha parlato anche Roberto Saviano, è il ‘tagliando antifrode’, codice progressivo alfanumerico generato in serie che sarà utilizzato a partire dalle prossime elezioni politiche del 4 marzo per evitare i brogli. Lo ha illustrato all’ANSA il deputato friulano,

Scambio di neonati in Clinica Avellino

Dopo aver partorito, hanno portato a casa l’ una la bambina dell’altra e soltanto per una fortuita coincidenza lo scambio dei neonati non è diventato definitivo. Lo scambio e’ avvenuto in una nota clinica di Avellino, dove due donne, entrambe residenti nel vicino Comune di Atripalda il 9 ottobre avevano dato alla luce due bambine. Due

Caltanisetta, voto di scambio: arresti. C’è anche ex sindaco Niscemi

C’è anche l’ex sindaco di Niscemi, Francesco La Rosa, tra i nove arrestati dell’inchiesta della Dda della Procura di Caltanissetta per voto di scambio mafioso, come riportato sull’Ansa. Per lui, un ex consigliere comunale della sua lista e due esponenti del suo entourage sono stati disposti gli arresti domiciliari. Ad appoggiarlo sarebbero stati il boss

Gentiloni da Trudeau: insieme su migranti e libero scambio

“Se dicessi che non si tratta di una sfida impegnativa sbaglierei. Ma non sono preoccupato che questi movimenti possano davvero vincere nel mio Paese. Non vinceranno in nessun altro paese europeo. Questa e’ la mia opinione”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni rispondendo ad una domanda del Washington Post circa le eventuali

Scambio di salme all’obitorio di Napoli

Sarà un’indagine dei carabinieri a chiarire i motivi che hanno portato ad uno scambio di salme nell’obitorio del Secondo Policlinico di Napoli e al rinvio del funerale di una delle due persone coinvolte nell’equivoco in programma oggi a Quarto. I carabinieri, intervenuti su richiesta della ditta di trasporti funebri, hanno sequestrato le due salme. A

Stefano Graziano: cade ipotesi collusione. I legali del consigliere regionale: nostro assistito si è messo a disposizione della Procura di Napoli

Cade l’ipotesi di concorso esterno in associazione mafiosa formulata nei confronti del consigliere regionale della Campania e ex presidente del Pd campano Stefano Graziano. La Dda di Napoli ha stralciato la posizione di Graziano dal fascicolo principale ed ha inviato gli atti alla procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) per la sola ipotesi di