rivoluzione

Lega, arriva la rivoluzione simbolica: Salvini adotta Tricolore come logo

Rottamato il verde padano per il blu “governativo”, nuova rivoluzione simbolica nella Lega di Matteo Salvini. Da qualche settimana, nella comunicazione ufficiale del partito e sui social del ministro dell’Interno, e’ utilizzato il Tricolore come simbolo o logo affiancato agli slogan, a sostegno di testi e messaggi. Esemplare la comunicazione attorno al decreto sicurezza a

Pd, la rivoluzione di Martina: tornare un ‘partito di strada’ 

 Il sorriso di Gianni Cuperlo dà la misura di quanto la prima segreteria di Maurizio Martina abbia fatto breccia in quella fetta di partito minoritaria finora tenuta ai margini. E a giudicare dalle tre ore e mezza di discussione a porte chiuse, l’impressione è che il Pd avesse un gran bisogno di tornare a parlarsi

Elezioni in Sicilia, Renzi attacca Mdp: Berlusconi lancia la rivoluzione

“A forza di scegliere la sinistra radicale e piu’ estrema vince la destra”. E’ il giorno di Matteo Renzi in Sicilia e il segretario Dem, in una visita-lampo a sostegno di Fabrizio Micari, non lesina attacchi a chi, a partire dagli ex Pd, appoggia Claudio Fava contro il candidato di Ap e dei Dem. Competenza

Salwa Eid Naser, dal velo al tatuaggio: la campionessa argento e rivoluzione

Dallo hijab ai tatuaggi e il piercing. In due anni la metamorfosi di Salwa Eid Naser, da ieri vicecampionessa del mondo dei 400 metri, è stata impressionante. E il podio dei 400 ai mondiali d’atletica è un po’ una vittoria di tutte le donne. Dall’atletica al judo, per le atlete di molti paesi arabi scendere in

Parolin: “Francesco è un rivoluzionario sereno e pieno d’amore”

“Quello che mi impressiona di Papa Francesco è proprio la sua lettura di fede delle cose, delle situazioni, da cui nasce, direi, una grande serenità di fondo. Lui lo ha detto anche tante volte, ma lo sperimento proprio nel contatto con lui: questa serenità di fondo per cui di fronte alle situazioni, anche alle più

Rivoluzione: At&t acqista Time Warner

 At&t acquista Time Warner, e rivoluziona l’industria dei media, creando un impero tramite un’integrazione verticale che pero’ non convince tutti. Il piu’ scettico Steve Case, l’ex numero uno di Aol, la societa’ acquistata da Time Warner nel 2000 per 164 miliardi di dollari: una fusione verticale salita alla storia come la peggiore di tutti i