primarie

Pd, si cerca il “frontman”: prime schermaglie sulle primarie

La questione del candidato premier del Pd alle prossime elezioni comincia a prendere corpo, e con essa una potenziale querelle interna sulle primarie. Diverse, infatti, sono le sfumature presenti all’interno del partito rispetto a chi dovra’ essere il frontman dello schieramento di centrosinistra ma, a quanto pare, nette sono le differenze su come tale candidato

Primarie Pd, stravince Zingaretti: “Voglio essere il leader non il capo”

Nicola Zingaretti è incoronato nuovo segretario del Pd con un bagno di consensi nel voto popolare delle primarie: con un’affluenza oltre il milione e settecentomila votanti, il governatore del Lazio ha ottenuto circa il 70 per cento, oltre un milione di preferenze, largamente al di sopra della maggioranza necessaria del 50% più uno. “Un risultato

Elezioni Regionali in Sardegna, Campo progressista: ‘le primarie sono sede di confronto’

“Consideriamo le ‘primarie’ come la sede naturale del confronto tra progetti e candidati, espressione di orientamenti diversi e storie politiche democratiche distinte”. Lo afferma in una nota Campo progressista Sardegna, presieduto dall’ex senatore Luciano Uras, in riferimento alle prossime elezioni regionali. “La coalizione democratica e progressista sarda e’ aperta, sviluppa il confronto e il dialogo,

Nicola Zingaretti: ‘Pronto a correre alle primarie Pd’

Mossa del neogovernatore del Lazio Nicola Zingaretti scende in campo per la segreteria Pd dopo le dimissioni di Matteo Renzi. “Io ci sarò”. Nicola Zingaretti, rieletto Presidente della Regione Lazio risponde così a Repubblica a proposito delle primarie del Pd aggiungendo, “Anche alle primarie, non escludo nulla”. Sull’intesa con M5S è netto: “Restiamo all’opposizione”. Il

Elezioni in Lombardia, il Pd candida Giorgio Gori: niente primarie

 Il candidato alla presidenza della Regione Lombardia del Pd e dei suoi alleati sara’ Giorgio Gori, senza passare dalle primarie. E’ quanto emerge dagli esiti dal tavolo di coalizione riunitosi in vista delle Regionali del 2018. Manca l’accordo con Mdp. Durante la riunione – spiega una nota di congiunta di Pd, Patto Civico, Campo progressista,

Centrodestra, Matteo Salvini: “No a listoni”

 “Sicuramente, i tifosi degli inciuci sullo stile del governo Monti ci saranno rimasti male” per i risultati del voto in Germania. Lo dice il leader della Lega, Matteo Salvini, al ‘Corriere della sera’. “Parlo – spiega Salvini – dei tifosi dell’abbraccio con Renzi interni al suo partito. A me non interessa fare una brillante opposizione,

Centrosinistra, Giuliano Pisapia: “Si alle primarie e no al Rosatellum bis”

“Negli ultimi vent’anni le primarie per la leadership delle coalizioni ci sono sempre state, anche con questo statuto del Pd. Non sono un dogma ma in una coalizione programma e candidato premier devono essere condivisi. Sono un metodo virtuoso. E’ difficile dire: lavoriamo insieme ma comando io a prescindere”. Lo dice il leader di Campo

M5S, Beppe Grillo dal blog: “Voto primarie in rete. I candidati devono presentarsi entro il 18 settembre”. Il premier sarà anche capo forza politica

Il blog di Beppe Grillo pubblica le regole, attese da giorni, per le primarie per il candidato alla premiership. Chi ritiene di avere i requisiti necessari per avanzare la propria candidatura, dovra’ provvedere entro il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno lunedi’ 18 settembre 2017 ad accettare la candidatura accedendo alla propria pagina”, si