post

Facebook, scopri cosa rimuoviamo dal social: ecco le linee guida

Facebook svela per la prima volta le linee guida interne in base a cui la società decide quali contenuti pubblicati dagli utenti violano gli standard e vanno perciò rimossi. Dallo spam commerciale all’incitamento all’odio e alla violenza, da nudi e atti sessuali alla violazione della proprietà intellettuale, la compagnia di Mark Zuckerberg ha pubblicato 27

Facebook, nuovi strumenti per controllo privacy: si potranno cancellare definitivamente vecchi post

 Rendere chiari e visibili in un solo posto della piattaforma tutti gli strumenti per controllare la privacy, la possibilità di cancellare definitivamente vecchi post dal social network, velocizzare e rendere più selettivo il processo di download della propria storia. Sono le novità che Facebook mette a disposizione degli utenti, in aggiunta agli annunci di Mark Zuckerberg all’indomani del caso Cambridge Analytica. “Nelle prossime settimane avremo altro

Matteo Salvini: “Ora comincia percorso insieme. Escludo governi di scopo” – VIDEO

Raffica di flash all’arrivo di Matteo Salvini nella sala stampa del quartier generale della Lega, in via Bellerio a Milano. Il leader del Carroccio, sorridente, ha mandato baci verso le telecamere, prima di sedersi per commentare i risultati delle elezioni politiche.   “E’ una vittoria straordinaria, che ci carica di orgoglio, gioia e responsabilità“, ha detto il

Instagram: ora mostra orario ultimo accesso. Ecco come programmare post

Instagram prende spunto da WhatsApp e Messenger – tutte app di proprietà di Facebook – e inizia a mostrare l’orario in cui gli amici hanno usato l’applicazione l’ultima volta. La nuova funzione si chiama “Mostra lo stato di attività”. Dalla sezione dei messaggi diretti, consente di vedere l’orario dell’ultimo accesso, ma soltanto delle persone che

Facebook cambia Feed: priorità a post amici e famiglia

Facebook cambia il News Feed dando la priorità a post, video e foto di amici e componenti della famiglia a scapito dei messaggi pubblicati dalle aziende media e dai singoli marchi. I cambiamenti puntano a massimizzare i contenuti condivisi fra le persone che hanno “interazioni significative” e a limitare i contenuti passivi, ovvero quelli che

Una multa da 10 mila euro per il genitore che posta sui social le foto dei figli

Si sta creando una giurisprudenza sempre più corposa (e curiosa) intorno al tema bambini, minori e social network. Da una parte perché i genitori sembrano aver smarrito (anzi, non aver mai individuato) una bussola sul modo in cui gestirne la presenza sulle piattaforme. Dall’altra perché la loro immagine digitale è divenuta pietra di scambio e di contesa nelle cause di

Post Crescenzio Sepe, attesa per la fumata bianca napoletana: parte il totonomi

Il vescovo di Napoli Crescenzio Sepe nella primavera 2018 andrà in pensione e già da tempo è partito il totonomi per il suo successore. Dalle segrete stanze vaticane, stando ad indiscrezioni, riferiscono che la scelta sarebbe alquanto complessa, soprattutto nell’identificare quale sia il modus operandi più congeniale e produttivo per approdare a Largo Donnaregina. Napoli

Sondaggi, Nando Pagnoncelli esamina il post ballottaggi: calo M5S e Pd

“Anche tra le file del Pd la maggioranza attribuisce la vittoria al centrodestra o ai suoi leader, in particolare a Salvini (i696, peraltro alla pari di Renzi) e una quota non trascurabile (3796) accentua l’importanza attribuita al ‘partito del non voto’. Tra i pentastellati la maggioranza attribuisce la vittoria al proprio movimento (3796) e, a

Bizzozero – Ciaramella: la narrazione gentile è più potente di quella urlata

SocialTelling di Vincenzo Strino  Gli assetti della politica che hanno caratterizzato la natura nel secolo scorso sono ormai sul punto di estinguersi. Nuovi assetti e nuovi argomenti su cui discutere si stagliano all’orizzonte, più forti ed incisivi che mai. Populisti contro moderati su tutti.  Non più contrasto tra destra e sinistra quindi, ma tra chi