pd

Elezioni europee, Gentiloni: Pd punti a coalizione piu’ larga possibile

 “Le elezioni europee sono fondamentali: non e’ vero che la posta in gioco e’ secondaria. Sara’ una sfida importante e penso che anche in questa sfida il Pd deve portare la stessa logica che abbiamo portato nelle elezioni regionali, ovvero una logica di unita’, la piu’ larga possibile”. E’ la strada indicata dall’ex presidente del

Pd: Zingaretti evoca “stagione sconfitte”. Ira Martina

A una settimana dall’appuntamento ai gazebo, e’ scontro tra i candidati alla guida del Partito democratico. A infiammare il dibattito ci pensa Nicola Zingaretti che, intervistato a Sky Tg24, risponde a una domanda sulla possibile alleanza tra i candidati Roberto Giachetti e Maurizio Martina per fermarne la corsa. “Non so se sono alleati contro di

Pd: sale tensione primarie. Renzi Show per uscita libro

Se Matteo Renzi e’ in procinto di imboccare ‘Un’altra strada’, come titola il suo nuovo libro, non lo dice. Non in maniera esplicita, almeno. Alcuni indizi contenuti nella sua ultima fatica letteraria, tuttavia, sembrano non lasciare dubbi, a cominciare dalla fine: “Lo zaino e’ sempre li’, come quando eravamo boy scout. Figurarsi se ho paura

Pd firma Manifesto ‘Siamo europei’ di Calenda: lite su ritorno di LeU

Il Pd ha aderito al Manifesto “Siamo europei” promosso da Carlo Calenda: il presidente Matteo Orfini, a nome dei tre candidati alla segreteria ha formalizzato la sottoscrizione della proposta di una lista unitaria di tutti i progressisti alle elezioni di maggio. Una decisione che però fa storcere il naso a qualche dirigente di punta come

Pd: Zingaretti incassa ok Prodi e scaccia ‘spettro’ gazebo deserti

Un endorsement che pesa due volte quello di Romano Prodi a favore di Nicola Zingaretti. La prima, perche’ in grado di portare nuovo consenso al governatore del Lazo in predicato di diventare segretario Pd. La seconda perche’ produce una nuova spaccatura in un partito gia’ abbondantemente lacerato. “Il Pd ha bisogno di un padre e

Pd, caos totale: manifesti senza simbolo. Zingaretti replica: “Cosi’ da mesi”

“E’ tempo di rimettere i simboli. Senza polemica, eh…”. La polemica, ovviamente, c’e’ e ad innescarla e’ un post di Alessia Morani, deputata renziana che sostiene Maurizio Martina al congresso Pd. Il bersaglio e’ ancora una volta il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, accusato di snobbare il simbolo Pd sui suoi manifesti congressuali. A riprova

Taglia-parlamentari al via: scintille tra Fraccaro e Pd

Primi passi, in aula al Senato, per il ddl costituzionale sul taglio dei parlamentari, ritenuto dalla maggioranza uno dei pilastri, assieme a quello sul referendum propositivo attualmente all’esame della Camera, delle riforme istituzionali da portare a compimento in questa legislatura. A Palazzo Madama, nel pomeriggio, ha preso il via la discussione generale del provvedimento, che

Elezioni europee, Zingaretti: nuovo Pd e lista unitaria sono complementari

Due sfide complementari e non contrapposte quelle di un nuovo Partito Democratico, piu’ largo e plurale, e della lista unitaria per le Europee proposta da Carlo Calenda con il ‘uo’ manifesto. I due progetto possono camminare insieme e Nicola Zingaretti governatore del Lazio e candidato alla segreteria dem ne e’ convinto. In una nota scrive

Enrico Letta: “Il Pd deve lavorare sul Sud”

Il Pd “deve lavorare sul Mezzogiorno e non si puo’ considerare come un semplice episodio quello che e’ accaduto il 4 marzo”. Lo afferma Enrico Letta intervistato da ‘Il Mattino’. “Nel Sud – spiega Letta – i grillini hanno raggiunto un risultato paragonabile solo a quanto riusciva a fare la Dc negli anni ’50: un