dio

Papa Francesco: a volte troppe scuse, attenzione a rifiutare Dio

Attenzione a rifiutare Dio, “è buono, è misericordioso ma è giusto” e dunque non apre la porta se siamo noi a tenerla chiusa. Lo ha detto il Papa nell’omelia della messa a Santa Marta. Partendo dal Vangelo di oggi che parla di un rifiuto ad un invito ad un banchetto di nozze, il pontefice ha commentato: “Sempre

Papa Francesco: la fede è amore verso Dio e il prossimo

 “Anche oggi il Signore ci invita a fuggire questo pericolo di dare più importanza alla forma che alla sostanza. Ci chiama a riconoscere, sempre di nuovo, quello che è il vero centro dell’esperienza di fede, cioè l’amore di Dio e l’amore del prossimo, purificandola dall’ipocrisia del legalismo e del ritualismo”. Così, all’Angelus in Piazza San

Papa Francesco: no a messa distratti, la parola di Dio ci libera da ipocrisia 

“Facciamo un esame di coscienza per vedere come accogliamo la Parola di Dio”, ha detto il Papa ai fedeli durante il suo discorso all’Angelus. “Alla domenica la ascoltiamo nella Messa – ha proseguito -. Se la ascoltiamo in modo distratto o superficiale, essa non ci servirà molto. Dobbiamo, invece, accogliere la Parola con mente e

Lettera del Papa al popolo di Dio

Ecco la lettera integrale di Papa Francesco al popolo di Dio:  «Se un membro soffre, tutte le membra soffrono insieme» (1 Cor 12,26). Queste parole di San Paolo risuonano con forza nel mio cuore constatando ancora una volta la sofferenza vissuta da molti minori a causa di abusi sessuali, di potere e di coscienza commessi da

Papa Francesco: confidiamo nella tenerezza di Dio

La tenerezza di Dio, come tratto che lo definisce, è al centro dell’omelia del Papa di questa mattina alla Messa a Casa Santa Marta. Il tema è suggerito dalla prima Lettura presa dal Libro del profeta Isaia e dal salmo dove di Dio si dice: “… la sua tenerezza si espande su tutte le creature”.

Papa a Tv2000: “Non è Dio a indurci in tentazione ma Satana”

Nella preghiera del ‘Padre nostro’ Dio che ci induce in tentazione “non è una buona traduzione. Anche i francesi hanno cambiato il testo con una traduzione che dice ‘non mi lasci cadere nella tentazione’ sono io a cadere, non è lui che mi butta nella tentazione per poi vedere come sono caduto, un padre non fa questo, un padre

Papa a Santa Marta: colonizzazioni ideologiche bestemmia contro Dio creatore

La colonizzazione culturale e ideologica non tollera le differenze e rende tutto uguale finendo per perseguitare anche i credenti. Lo sottolinea Papa Francesco nell’omelia della Messa mattutina a Casa Santa Marta, stamani tutta incentrata sul martirio di Eleazaro, narrato nel Libro dei Maccabei e proposto dalla Prima Lettura (Maccabei 6,18-31). Il Papa rileva che vi sono tre tipi principali di persecuzioni:

Papa Francesco: davanti ai nostri peccati lasciamoci ‘misericordiare’ da Dio

Quando Dio dà un dono, questo dono è irrevocabile: non lo dà oggi e lo toglie domani. Quando Dio chiama, quella chiamata rimane tutta la vita. Inizia da questa riflessione l’omelia del Papa a Casa Santa Marta, ispirata dal tema dell’ “elezione di Dio” presente nella odierna Lettera di San Paolo ai Romani. Tre sono stati

Messa per i cardinali e vescovi defunti, Papa Francesco: “Dio non delude”

Papa Francesco ha celebrato oggi la Santa Messa in suffragio dei cardinali e dei vescovi defunti nel corso dell’anno. La cerimonia, durante il Pontificato di Paolo VI, veniva ufficiata in Cappella Sistina. Dall’1986, con Giovanni Paolo II, all’Altare della Cattedra della Basilica di San Pietro. La speranza davanti alla realtà della morte E’ con la