casacca

Parlamento, cambi casacca e scissioni: nuova geografia alle Camere

La nuova realtà politica lanciata in campo da Matteo Renzi si avvia ad assumere una sua vera e propria conformazione parlamentare trascinando dietro a sé un cambiamento della fisionomia delle Camere. I 41 parlamentari che passano con l’ex premier potrebbero presto salire a quota 50 ma intanto la pattuglia di “transfughi”, in 38 arrivano dal

Parlamento, crolla il ‘trasformismo’: registrati solo 22 cambi di casacca

Porte decisamente meno girevoli in Parlamento, dall’inizio della legislatura. Secondo il dossier AGI/Openpolis di aprile, il tempo trascorso dall’insediamento delle attuali Camere a oggi e’ stato quello con meno cambi di casacca della recente storia repubblicana. Dal marzo 2018, infatti, i cambi di gruppo in entrambi i rami del Parlamento sono stati 22. Niente di

Senato, cambia il regolamento: stop ai cambi di casacca. Ecco tutte le novità

Dopo quasi 30 anni (l’ultima grande riforma risale al 1988) il Senato cambia il suo Regolamento. La riforma, che entrera’ in vigore dalla prossima legislatura garantisce un iter piu’ rapido dei ddl; l’astensione non varra’ piu’ come voto contrario; assegnazione di regola dei testi in sede redigente o deliberante; stop ai cambi di casacca; possibilita’