autonomia

Governo, Lega vuole autonomia e cantieri: crepe M5S su Toninelli

All’indomani della lettera di Giuseppe Conte alla societa’ Telt che ha, almeno in via temporanea, sbloccato l’impasse governativa sull’Alta velocita’ Torino-Lione, Luigi Di Maio tira un sospiro di sollievo e assicura che il governo durera’ “altri quattro anni”. “Andremo avanti a lungo”, gli fa eco l’altro vice premier, Matteo Salvini. Ma il leghista, che avrebbe

Autonomia, presto per stimare guadagno Veneto: ecco tutte le info

 A oggi e’ impossibile stabilire se il progetto di autonomia differenziata del Veneto farebbe rimanere nelle casse della regione settentrionale sei miliardi di euro l’anno in piu’ rispetto a ora, come afferma il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. Dipendera’ infatti da come saranno definite le modalita’ di assegnazione delle risorse trasferite dallo Stato alle

Governo, accelera su sblocca-cantieri: impasse su autonomia

Non si possono trascinare i dossier: e’ una esigenza comune, non conviene a nessuno portare i temi all’infinito. E’ questo il senso del discorso fatto da Giuseppe Conte ai suoi due vice premier, Matteo Salvini e Luigi Di Maio, convocati ieri sera a cena a Palazzo Chigi. Il senso del messaggio e’ stato condiviso dai

Autonomia: governo va avanti ma nodo ruolo Camere

Il governo va avanti “con responsabilita’ e chiarezza” sull’autonomia anche se, sul coinvolgimento del Parlamento, divergono le posizioni tra M5s e Lega. In attesa che il vertice politico della prossima settimana, annunciato da Matteo Salvini, sciolga il nodo delle intese con Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha messo un

Autonomia: primo passo in Cdm. M5S punta i piedi: Cittadini tutti uguali

Sanità, scuola, lavoro, sicurezza, e perfino casse di risparmio: su tutti questi temi l’autonomia regionale avanza per Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, scatenando dubbi e maldipancia nelle fila pentastellate. Il vicepremier Matteo Salvini, però, parla di “traguardo storico” e rassicura: l’accordo con il Movimento c’è, inutile immaginare un Nord leghista schierato contro un Sud pentastellato, non

Autonomia Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna: al via percorso per intesa il 15 febbraio

Entro meta’ gennaio sara’ concluso il lavoro dei tavoli tecnici aperti tra Veneto, Lombardia ed Emilia-romagna e i singoli ministeri, per arrivare, il 15 febbraio, alla firma dell’intesa sull’autonomia tra Giuseppe Conte e i tre governatori. E’ il crono-programma deciso durante una riunione del Consiglio dei ministri. Il Cdm, durato un’ora e mezza, era stato

Autonomia Lombardia, Roberto Maroni: “Testo pronto, a breve la firma”

 “E’ arrivato venerdi’ sera il testo dell’intesa fra Governo e Regione Lombardia per l’attuazione del sistema autonomia. Sono 15 pagine, le stiamo valutando, ci sono modifiche che chiederemo. Ma conto di chiudere entro questa settimana, per firmare entro fine mese”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, parlando delle trattativa sull’autonomia con

Autonomia, Giovanni Toti: “Anche la Liguria al tavolo con la Lombardia”

“Presenteremo le nostre richieste al governo ancora in carica, per sederci al tavolo gia’ aperto da Gentiloni e Bressa con Lombardia ed Emilia, che rivendicano maggiore autonomia. E’ un modo per accelerare i tempi: porteremo la mozione in Consiglio a gennaio, e ci faremo trovare pronti se tocchera’ al prossimo governo concludere l’iter”. Lo afferma,

Sud, Gaetano Quagliariello: “Raccogliere sfida dell’autonomia”

“Il Mezzogiorno deve raccogliere la sfida dell’autonomia. Da un lato infatti va superata la distinzione anacronistica tra Regioni speciali e Regioni ordinarie, e dall’altro anche chi ha una cultura unitaria non puo’ far finta di non vedere che questi anni di crisi ci hanno lasciato un divario tra Nord e Sud sempre piu’ grave e

Veneto vara ‘regole’ per autonomia: ampio mandato a Luca Zaia

 Il progetto di autonomia del Veneto lascia Venezia, con il via libera del Consiglio regionale, e si avvia verso Roma. Dove il governatore Luca Zaia avra’ il “mandato pieno” dell’assemblea per avviare la trattativa con il Governo sulle 23 materia previste dall’art.116 della Costituzione (20 concorrenti, e tre esclusive statali) e soprattutto cercare di portare