aula

Caso Diciotti, mercoledi’ verdetto Senato: Salvini interverra’ in Aula

Il ‘caso’ Diciotti, con la richiesta del Tribunale dei Ministri di Catania di procedere contro Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona aggravato, tornera’ ad infiammare il dibattito parlamentare. Martedi’, infatti, l’Aula del Senato avviera’ la discussione generale sul parere espresso della Giunta delle immunita’, che il 19 febbraio scorso ha deciso (con i voti

Dl Semplificazioni, governo pone fiducia: caos in Aula

 Il governo pone la questione di fiducia sul decreto Semplificazioni e in Aula alla Camera scoppia la bagarre, con le opposizioni all’attacco per quello che considerano un altro strappo istituzionale nei confronti del Parlamento. Il caos esplode dopo la discussione e l’esame della pregiudiziale costituzionale posta da Forza Italia, bocciata dall’Aula, e dopo la richiesta

Referendum, M5S-Lega avanti spediti: arriva il testo in Aula Camera

I giallo-verdi vanno avanti spediti con la riforma costituzionale che introduce il referendum propositivo. La commissione Affari costituzionali della Camera, infatti, ha terminato l’esame del ddl in anticipo rispetto alla tabella di marcia e si attende ora solo il voto sul mandato alla relatrice, la pentastellata Fabiana Dadone, previsto per martedi’, in attesa che arrivino

Governo blinda il Milleproroghe, arriva la prima fiducia: Pd occupa l’Aula

Il governo, con il ministro per i rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro, ha posto la fiducia sul decreto Milleproroghe, la prima dal suo insediamento. La fiducia è posta sul testo approvato dalle Commissioni, vale a dire con il taglio di 1,1 miliardi alle periferie, senza recepire l’intesa raggiunta ieri con l’Anci per il ripristino nel

Riapre il Parlamento: premier Conte in Aula su Diciotti

Riapre ufficialmente il Parlamento dopo la pausa estiva. Da martedi’ 11 settembre, infatti, riprendono le sedute dell’Aula di Montecitorio e del Senato. E l’agenda e’ gia’ fitta di appuntamenti, a partire dall’informativa che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, svolgera’ mercoledi’ mattina al Senato sulla vicenda della nave Diciotti, al centro ancora di forti polemiche,

Decreto dignità: il 24 in Aula alla Camera. Lega-FI premono M5S: Pd diviso

L’opposizione attacca il governo sul “dl fantasma”, la Lega insiste sulla reintroduzione dei voucher, M5s fa muro, “no a stravolgimenti”, il Pd si divide con l’area renziana pronta a fare le barricate mentre per il resto del partito molte misure sono ‘votabili’. E’ sempre sul Dl dignita’ che si concentrano le polemiche tra le forze

Biotestamento: giovedì prossimo il voto in Aula al Senato

Il voto sul ddl per il Biotestamento è stato fissato a giovedì prossimo, 14 dicembre. Le dichiarazioni di voto cominceranno alle 11. Lo ha stabilito la Conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama che ha quindi optato per il voto a data certa. Martedì si cominceranno a votare gli emendamenti al provvedimento. Al ddl sono stati presentati

Legge elettorale: il Rosatellum in Aula al Senato il 24 ottobre

Il Rosatellum 2.0 supera i primo voti in Senato, seppur solo sulla sua calendarizzazione, con numeri che tranquillizzano i partiti che sostengono la legge. Il testo sara’ in Aula gia’ martedi’ prossimo, con un passaggio rapidissimo in Commissione, che manda su tutte le furie M5s, Mdp e Si, che parlano di “forzatura”. Unico elemento distonico

Legge elettorale, Camera: circa 200 emendamenti per l’Aula

Sono circa 200 gli emendamenti alla legge elettorale che sono stati presentati per l’Aula dai gruppi parlamentari: è quanto si apprende poco dopo la scadenza del termine per la presentazione delle richieste di modifica del testo. L’esame del ‘Rosatellum 2.0’ verrà ripreso dall’assemblea di Montecitorio nel pomeriggio di domani. “Da domani arriva in Aula la Legge “Ammazza

Legge elettorale, ok Rosatellum: ora si temono i franchi tiratori in Aula

La commissione Affari costituzionali della Camera ha dato il via libera al ‘Rosatellum 2.0′. La nuova legge elettorale, il cui relatore e’ Emanuele Fiano (Pd) approdera’ nell’Aula di Montecitorio il prossimo 10 ottobre, quando dovra’ affrontare l’incognita dei franchi tiratori, che potrebbero entrare in azione sui voti segreti: dovrebbero essere una novantina, su altrettanti emendamenti