In Home

Spagna al voto tra Brexit e Podemos

La Spagna al voto a due giorni dal terremoto della Brexit e dall’uscita della Gran Bretagna dall’Europa. Non si quanto ciò possa influenzare il voto spagnolo. Si torna oggi appena sei mesi dopo le precedenti politiche del 20 dicembre, che hanno eletto un parlamento frammentato e ingestibile, con più di 100 deputati dei due partiti emergenti

‘Ndrangheta, catturato il super latitante Ernesto Fazzalari: era ricercato dal 1996

Catturato Ernesto Fazzalari, il secondo latitante piu’ ricercato dopo il super boss Matteo Messina Denaro. Nelle prime ore del mattino a Molochio (RC) frazione Monte Trepito’, i Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Reggio Calabria, con operatori del Gruppo Intervento Speciale e dello Squadrone Cacciatori Calabria, hanno arrestato, con un ordine di carcerazione a

Brexit, boom di pentiti: quasi 3 milioni di firme per nuovo referendum

Il day after della Brexit porta uno scossone all’Europa ma alla stessa Gran Bretagna, di quella parte che davvero non voleva uscire dall’Europa. Si tratta soprattutto di giovani e di tanti che hanno appeso ai balconi la bandiera dell’Unione Europea. E’ c’è chi pensa già ad un altro referendum.  Ha raccolto piu’ di 2,9 milioni di

Rocco Buttiglione: “Necessario confronto con Silvio Berlusconi per posizione Ppe”

“Bisogna riconoscere che il miglior commento al Brexit in Italia lo ha fatto Silvio Berlusconi. Bisogna ripartire dai valori fondamentali prima ancora che dalle convenienze economiche e reagire facendo un passo avanti deciso verso l’unione politica di quelli che ci vogliono stare”. Lo dichiara in una nota il vicepresidente vicario del gruppo di Area popolare

Campania, Vincenzo De Luca: “Troppi tagli agli enti locali”

“Il governo deve riflettere sul sistema dei tagli agli enti locali. I comuni non hanno i soldi per le manutenzioni ordinarie. Abbiamo avuto decenni di sprechi, ma se i soldi servono per erogare servizi essenziali, basta tagli lineari. I fondi vanno vincolati a obiettivi chiari, come per gli asili nido o l’incremento della raccolta differenziata”.

Scuola, Massimo Gandolfini: presidio al Miur contro ideologia gender

“Diventano sempre piu’ numerose le segnalazioni dai territori di programmi educativi che sostengono l’ideologia del indifferentismo sessuale e contemporaneamente ci preoccupa il silenzio del Miur sulle linee guida che dovranno regolamentare i percorsi di educazione alla lotta contro la discriminazione e il bullismo”. Cosi’ Massimo Gandolfini, presidente del Comitato ‘Difendiamo i Nostri figli’, promotore degli

Ministro Carlo Calenda: “Più investimenti per superare le paure dell’Europa”

“Piu’ investimenti per superare le paure dell’Europa”. E’ questa la via proposta dal ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per affrontare l’emergenza Brexit. “Come e’ ovvio per un grande Paese del G7 come il nostro il governo ha lavorato anche sullo scenario Brexit considerando rischi e risposte – spiega Calenda in un’intervista a Il Sole

Facebook: ultimo cambiamento al vostro profilo alla voce “lavoro” e “istruzione”

Se è da un po’ che non visitate il vostro profilo Facebook forse è il caso che andiate a dare una controllata. Il social network, infatti, ha recentemente cambiato la modalità di visualizzazione delle voci ‘lavoro’ e ‘istruzione’. Una portavoce di Facebook, il 20 giugno, ha spiegato all’Huffington Post USA che il cambiamento non renderà

Aurelio De Laurentiis: “Auguri a Lapadula, noi abbiamo Gabbiadini”

‘Tanti auguri a Lapadula’ ed un ‘no’ secco a Ciro Immobile. E’ un Aurelio De Laurentiis sorprendente quello che parla a ruota libera del mercato del Napoli ai microfoni di Radio Kiss Kiss. E non manca, tra le cose che dice, una sorpresa che, sotto certi punti di vista, ha del clamoroso e che riguarda