Economia

Fininvest: Bce contro partecipazione Banca Mediolanum

La Banca centrale europea, a seguito di procedimento amministrativo istruito da Banca d’Italia, si oppone a quella che definisce ‘l’acquisizione’ da parte di Fininvest ‘di una partecipazione qualificata’ in Banca Mediolanum. Lo rende noto un comunicato della holding dei Berlusconi. La vicenda nasce dalla fusione tra Mediolanum e Banca Mediolanum, con la Bce che ritiene

Bozza Manovra 2017: bonus a mamme a casa

 Arriva la bozza della manovra 2017 che a giorni sarà consegnata alla Camera dove partirà l’esame. Tra le misure previste ci sono molte conferme e alcune ‘new entry’ come, ad esempio, lo stop all’aumento delle tasse aeroportuali o il fondo (648 milioni) che servirà ad accompagnare la riforma del sistema bancario. Tra le misure più

Mps, 2.600 esuberi: 500 filiali da chiudere

 Il nuovo piano industriale di Mps “si focalizzerà su una maggiore efficienza mediante la riduzione di circa 2.600″ dipendenti, lo spostamento sempre maggiore dei restanti dipendenti alle attività commerciali e la chiusura di circa 500 filiali. “Il costo del personale – spiega Mps – scenderà di circa il 9% a 1,5 miliardi di euro nel

Dl fiscale: ecco quanto devono risparmiare i ministeri nel 2016

 Tra le misure previste dal decreto fiscale e c’e’ anche la spending review dell’amministrazione pubblica, ovverosia una “riduzione delle dotazioni di competenza e di cassa relative alle missioni e ai programmi di spesa degli stati di previsione dei ministeri”. Nella relazione tecnica che accompagna il dl contenente “Misure urgenti in materia fiscale e per il

Capri, convegno Giovani Confindustria: Vincenzo Boccia lancia ‘patto attori fabbrica’

 I tre leader dei sindacati sono stati ieri ospiti del tradizionale convegno dei giovani imprenditori a Capri. E questa mattina erano ancora in platea Susanna Camusso e Carmelo Barbagallo. Il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia ha sottolineato il valore di questa presenza nel suo intervento che chiude i due giorni di confronto. “Con Susanna Camusso condividiamo

Carlo Calenda: “Con riforme sfida a austerita’,vogliamo cambiare regole europee”

Il fallimento dell’accordo di libero scambio dell’Ue con il Canada “potrebbe rappresentare la fine della politica commerciale europea. Di fronte a questo la discussione con la Commissione sugli zero virgola dell’Italia e’ surreale”. Cosi’ il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, in due interviste a Stampa e Mattino in cui avverte: “questo rischia di essere

Bce, Mario Draghi: “Qe avanti fino a marzo, oltre se necessario”

Avanti con il Qe fino a marzo, secondo quanto già programmato, ma anche oltre se necessario. Mario Draghi conferma così il tabellino di marcia nella conferenza stampa al termine del board dell’Eurotower. Riunione che ha lasciato i tassi invariati. Il tasso principale, dunque, rimane fermo al minimo storico dello 0,00%, quello sui depositi bancari a

Manovra 2017 presentata all’Ue, Carlo Padoan: “Nessun condono”

E’ arrivato a Bruxelles il documento programmatico di bilancio per il prossimo triennio. Nel documento, il Draft Budgetary Plan, pubblicato sul sito della commissione Ue, si conferma la stima di una crescita del Pil 1% nel 2017 e la scelta di alzare il deficit fino al 2,3% rispetto al 2% indicato nella nota di aggiornamento del

Equitalia, addio entro 6 mesi: ecco come saldare debiti senza sanzioni e interessi

Addio Equitalia entro sei mesi. Recupero di almeno 4 miliardi da una sanatoria sulle cartelle emesse dal 2000 al 2015. Intervento da fare con un decreto collegato alla manovra e un atteggiamento più friendly verso i contribuenti. Si chiude per cambiare verso anche sul fronte della riscossione, come ha sottolineato il premier Matteo Renzi: “Equitalia

Banco-Bpm: dalla fusione nasce la terza banca italiana

L’approvazione del progetto di fusione tra la Bpm e il Banco Popolare da parte delle due assemblee darà vita al terzo gruppo italiano alle spalle di Intesa Sanpaolo e Unicredit, con 4 milioni di clienti, 2.467 sportelli e una quota di mercato dell’8,2%. Si tratta della prima aggregazione scaturita dalla legge che ha imposto la