Papa Francesco: nei momenti bui serve il coraggio di tacere senza rancore

 “Nei momenti di oscurita’ e grande tribolazione bisogna tacere, avere il coraggio di tacere, purche’ sia un tacere mite e non rancoroso”. Cosi’ Papa Francesco nell’omelia dopo la proclamazione della Passione, durante la celebrazione della Domenica delle Palme. “La mitezza del silenzio – ha sottolineato il Pontefice – ci fara’ apparire ancora piu’ deboli, piu’ umiliati, e allora il demonio, prendendo coraggio, uscira’ allo scoperto. Bisognera’ resistergli in silenzio, ‘mantenendo la posizione’, ma con lo stesso atteggiamento di Gesu’. Lui sa che la guerra e’ tra Dio e il Principe di questo mondo, e che non si tratta di mettere mano alla spada, ma di rimanere calmi, saldi nella fede. E’ l’ora di Dio. E nell’ora in cui Dio scende in battaglia, bisogna lasciarlo fare”.