Abruzzo, elezioni amministrative: 99 Comuni al voto a fine maggio

Dopo le Regionali del 10 febbraio scorso l’Abruzzo si prepara ad un nuovo appuntamento elettorale di grande significato. Il prossimo 26 maggio, in concomitanza con leelezioni europee, ben 99 comuni, su un totale di 305 andranno al voto per eleggere i nuovi Consigli comunali. Un test di grande significato che ha già mobilitato Partiti e movimenti politici. In Provincia dell’Aquila saranno 7 i Comuni che  al voto; 51 in provincia di Chieti, 19 in provincia di Pescara e 22 in Provincia di Teramo. Tre i centri interessati al doppio turno: Pescara e Montesilvano in provincia di Pescara, Giulianova in Provincia di Teramo attualmente gestita da un Commissario. L’eventuale turno di ballottaggio è in programma per il 9 giugno. A Pescara, dove si concentrano le attenzioni maggiori degli osservatori politici, il sindaco uscente è Marco Alessandrini del Pd che dovrebbe essere nuovamente ricandidato anche se si discute proprio in questi giorni se per l’occasione possa arrivarsi ad un’unica candidatura dell’intera area di centrosinistra. A Montesilvano  invece situazione più confusa. Il sindaco uscente Francesco Maragno, di area Forza Italia, potrebbe far posto ad un rappresentante della Lega. A Giulianova, invece, si arriva al voto anticipato dopo le dimissioni del sindaco Francesco Mastromauro che a fine ottobre scorso aveva rassegnato le dimissioni per candidarsi alle regionali.