Tav: chi è Coppola? E’ l’esperto che non ha firmato dossier ‘costi/benefici’

Classe 1972, originario di Napoli, docente a Tor Vergata ed esperto di “studi di fattibilita’”: il professor Pierluigi Coppola e’ l’unico dei 6 membri del gruppo di lavoro sull’anali costi-benefici a non aver firmato il documento. Coppola era l’unico confermato dalla vecchia struttura voluta dal predecessore di Danilo Toninelli, il Pd Graziano Delrio. Gli altri esperti, capitanati da Marco Ponti, sono Paolo Beria, Alfredo Drufuca, Riccardo Parolin e Francesco Ramella. Fonti Mit in giornata hanno precisato che “il professor Coppola non ha partecipato, in specifico, alla stesura della relazione sulla analisi costi-benefici Torino-Lione”. Coppola si e’ laureato alla Federico II di Napoli, ed e’ dal 2010 professore associato di ingegneria dei Trasporti nel dipartimento di Ingegneria dell’Impresa all’universita’ di Tor Vergata, a Roma. Nel suo curriculum figura anche una docenza al Massachussets Institute of Technology e un corso di specializzazione organizzato dalla Croucher Foundation di Hong Kong. La sua attivita’ professionale si legge sempre sul suo curriculum si e’ svolta prevalentemente nel settore della pianificazione delle infrastrutture di trasporto, con particolare attenzione agli aspetti legati alla simulazione e alla valutazione degli impatti socioeconomici e territoriali”. I principali servizi forniti, si legge sempre nel suo cv, consistono in “studi di fattibilita’ tecnico-economica di sistemi di trasporto; valutazione d’impatto territoriali e analisi di accessibilita’; previsioni di traffico su reti stradali e di trasporto collettivo; alta velocita’ ferroviaria; stima dei modelli di domanda di mobilita’ passeggeri e merci; analisi economiche e finanziarie; redazione di piani del traffico, di piani della mobilita’ e di piani di trasporto alle diverse scale territoriali; progettazione e realizzazione di sistemi di supporto alle decisioni di pianificazione strategica ed operativa”. (AGI)