Campania: Udicon scende in campo contro il bullismo. Il presidente Cirillo: “Pronti a dare il nostro contributo”

Per la lotta al bullismo e al cyberbullismo scende in campo anche l’Unione per la Difesa dei Consumatori, che ha organizzato eventi in tutta Italia, coinvolgendo circa 6.000 studenti per informarli e sensibilizzarli su tali tematiche  insieme alla propria mascotte Capitan Udicon, in occasione della Terza Giornata Nazionale contro bullismo e cyberbullismo.
Anche la Campania è in prima linea in questa battaglia importantissima. Nella giornata di oggi il presidente dell’Udicon Campania, Ivan Cirillo, ha organizzato un incontro all’istituto scolastico G. Basile (Giugliano in Campania) con la partecipazione dek prof Giuseppe Marciano e tantissimi studenti.
Un incontro proficuo, seguito da un dibattito con i ragazzi presenti, per accogliere le loro proposte, ma anche le loro ansie. Nel corso della manifestazione è stato proiettato un video del presidente nazionale Udicon Denis Nesci, in cui si spiegava in maniera dettagliata i danni arrecati dal bullismo.
“Sono soddisfatto dell’entusiasmo dei ragazzi e della loro partecipazione, ma anche della loro grande determinazione a dire no al bullismo”. Così il presidente campano Cirillo, che ha spiegato che ‘l’Udicon con fatti concreti vuol dare il suo contributo affinchè non ci siano più ragazzini bullizzati’. “Crediamo che informare sui rischi di taluni comportamenti, spesso sottovalutati, possa contribuire a dare una svolta positiva a questo crescente fenomeno”, ha concluso Cirillo.