Elezioni Regionali in Sardegna: ProgRes esclude alleanze con partiti italiani

Il gruppo indipendentista ProgRes-Progetu Republica esclude alleanze con ‘partiti italiani’ alle prossime elezioni regionali in Sardegna, in programma a febbraio 2019. L’assemblea della forza politica ha rinnovato alla segreteria il mandato a proseguire le trattative con quelli che ProgRes definisce partiti “di ambito nazionale, alternativi agli schieramenti politici italiani”. Anche in occasione di questa consultazione elettorale il movimento indipendentista, che nel 2014 sostenne la candidatura di Michela Murgia alla presidenza della Regione restando pero’ escluso dal Consiglio regionale, intende privilegiare “i progetti per uno spazio politico a trazione e guida indipendentista”. “Rilanciamo la necessita’ di riaprire il dibattito sulle idee di futuro per la nostra isola tra Partiti e movimenti nazionali”, sostiene ProgRes, “che dovranno stare il piu’ lontano possibile dai giochi e dai corteggiamenti elettorali della politica unionista e dai suoi padrini in terra sarda”.