Avellino, Fruncillo (Fi): “I cinquestelle peggio di chi li ha preceduti”

Prima la dichiarazione di dissesto e poi la sfiducia al sindaco. Era questo quello che sarebbe dovuto accadere ad Avellino, ma nonostante le riunioni, i chiarimenti e i continui stop and go, non è avvenuta la calendarizzazione del dissesto comunale. I grillini capitanati dal sindaco Ciampi che in tutte le salse avevano dichiarato che l’unica via d’uscita era il dissesto, poi nei fatti non hanno permesso che ciò avvenisse.

Così, a quanto apprende Agorà24, nel Consiglio comunale del prossimo 24 novembre, l’unico punto all’ordine del giorno sarà la mozione di sfiducia alla fascia tricolore.

Sulla vicenda entra a gamba tesa la capogruppo Fi in Consiglio comunale Ines Fruncillo, che dichiara: “L’ operazione verita’ non é stata fatta! Il dissesto non è stato portato all’attenzione della capigruppo per la discussione in seno al Consiglio comunale di sabato! Forza Italia da sempre in campo per dare risposte chiare ai cittadini e soprattutto decisa, con i fatti, a dare un taglio con il passato laddove la cattiva gestione l’ha fatta da padrona!! Ma c’e’ ancora una volta la fumata nera dei 5 stelle sul dissesto!!!”. 

“L’ incorenza dei grillini – aggiunge Fruncillo – quasi supera chi li ha preceduti a danno degli avellinesi!”. “Come abbiamo sempre detto, il partito che rappresento, in assenza di chiarimenti sui fatti del passato, ritiene opportuno porre fine a questa condizione surreale e lesiva degli interessi della Città!!”, conclude Fruncillo.