Villaricca, calcio giovanile: Materdei vince la quarta edizione del Trofeo D’Alterio Group. Il Napoli batte la Juve – VIDEO

Grande successo per la quarta edizione del torneo internazionale di calcio giovanile Trofeo D’Alterio Group, organizzato dall’ASD Villaricca Calcio in collaborazione con la società di trasporti e logistica D’Alterio Group, vinta dal Materdei. Secondo posto per il Napoli e terzo per la Juventus.
Presenti 20 squadre categoria esordienti, 11 professionistiche (in campo con i baby calciatori annata 2007) e 9 dilettantistiche (con i 2006): Napoli, Juventus, Sampdoria, Helsinki, Dinamo Kiev, Genoa, Chievo Verona, Pescara, Spal, Crotone, Mantova, ASD Villaricca Calcio, Sport Village, A.S. Posillipo, Fossano Calcio, A.S.C. Materdei, TDL Marcianise, Vives Calcio, CSI Angri 1983, Segato Viola.
A Villaricca una quattro giorni di grande calcio all’insegna del fair play e del divertimento. Non sono mancati i saluti dei calciatori da Gigi Castaldo, a Raffaele Palladino, a Giuseppe Vives e a Ruben Olivera, che hanno ribadito l’importanza dei valori dello sport, annotando quanto il torneo D’Alterio Group è momento di confronto tra realtà diverse e quanto possa fungere da trampolino di lancio per i giovani. Infatti sui campi è stato un via vai di osservatori calcistici entusiasti dell’altissimo livello tecnico degli atleti.
La tanto attesa sfida Napoli – Juventus c’è stata: gli azzurrini hanno battuto i bianconeri per 2-0. Il mister della Juventus Max Marchio ha dichiarato: “E’ il quarto anno che partecipiamo. Non siamo soliti partecipare a tornei al Sud, ma al Trofeo D’Alterio Group c’è un bel clima e i ragazzi si divertono”. “I nostri baby calciatori si sono divertiti tantissimo, il confronto sano di questo Trofeo D’Alterio Group li ha arricchiti tantissimo. Felici di aver partecipato a questo torneo che è momento di crescita prima come cittadini e poi come sportivi”, ha detto l’allenatore del Napoli Lello Costanzo.
“Siamo soddisfatti di questa quarta edizione – ha spiegato Carmine D’Alterio, consigliere della D’Alterio Group – e siamo già al lavoro per la quinta, affinchè possano partecipare squadre spagnole. Il trofeo è un momento di confronto tra realtà diverse e permette anche di far conoscere la nostra Napoli e la nostra Campania”. “Se società professionistiche italiane e straniere ci chiedono di ritornare vuol dire che stiamo percorrendo la strada giusta e stiamo contribuendo a creare un futuro migliore per tanti giovani”, conclude l’organizzatore.
“Ogni anno sul terreno di gioco si sfidano squadre sempre più forti. La presenza al Trofeo D’Alterio Group di tanti osservatori calcistici provenienti da tutta Italia denota quanto siano importanti tornei internazionali come il nostro”, ha detto Sandro Tambaro, patron dell’ASD Villaricca Calcio, sottolineando l’importanza di puntare sul settore giovanile. “Le partite si sono svolte in un clima di fair play e di sana competizione – ha aggiunto l’organizzatore – tra sorrisi, abbracci e pacche sulle spalle tra i ragazzi, che nei momenti ricreativi hanno giocato insieme come un’unica grande famiglia, quella del calcio sano”.