Italicum, il governo apre: presentata mozione di modifica

Il governo apre alle modifiche dell’Italicum: è pronto il  il testo della mozione di maggioranza che oggi Montecitorio voterà insieme alle altre mozioni.

Nel dispositivo «la Camera si impegna ad avviare nelle sedi competenti una discussione sulla legge 6 maggio 2015 n.52, al fine di consentire ai diversi gruppi parlamentari di esplicitare le proprie eventuali proposte di modifica della legge elettorale attualmente vigente e valutare la possibile convergenza sulle suddette proposte».

Nella mozione si premette che l’Italicum è entrato in vigore l’11 luglio 2016 e si prende atto che «è attualmente in corso un ampio dibattito politico su possibili e articolate ipotesi di riforma» della legge.

L’intenzione è quella di rimandare tutto a sopo il referendum sulla riforma costituzionale.

L’apertura arriva dal premier Matteo Renzi alle opposizioni sulla legge elettorale sottolineando che lui si occupa del governo del Paese e lascia al Parlamento dibattito e lavoro dell’Italicum.