Campania, Vincenzo De Luca: “Incentivi alle imprese e sostegno ai disoccupati”

“L’azione dell’amministrazione va in tre direzioni, incentivi alle imprese per costruire investimenti, politiche di sostegno per i disoccupati e nuovi investimenti in grado di creare nuovoccupazione”. Lo ha detto il presidente della regione Vincenzo De Luca durante la conferenza stampa a palazzo Santa Lucia.

“Per quanto riguarda l’impresa investiamo più di 100 milioni Per introdurre in Campania il credito d’imposta Che esso diviso in imprese piccole medie e grandi. 500 milioni di euro sono una risorsa importante in grado di attrarre investimenti finanziamo la fiscalizzazione sociale così ogni nuovo assunto in Campania non comporta oneri sociali per le imprese che assumono, abbiamo deciso anche un contributo di 7000 euro per chi assume a tempo indeterminato – ha aggiunto – sempre come sostegno all’occupazione. E come sostegno abbiamo garanzia giovani e 400 milioni di euro per la formazione nelle botteghe artigiane e un aiuto agli ultra cinquantenni che perdono il lavoro per la loro ricollocazione. Infine un altro miliardo e mezzo che riguarda i programmi che sono già in corso, investimenti concordati con il mistero dell’economia, e complessivamente 3 miliardi e mezzo di euro per investimenti tesi a creare nuova occupazione ovviamente questo in attesa che decolli entro settembre definitivamente in Campania 2014 2020 che ci consentirà di investire oltre 10 miliardi di euro – ha proseguito De Luca – A settembre presenteremo una previsione credibile realistica di nuovo occupazione che pensiamo di creare con queste misure, ma parliamo di decine di migliaia di posti di lavoro. Ora possiamo dire sulla base delle statistiche Arlas che abbiamo un incremento di 50.000 posti di lavoro del primo finestre e 2016 rispetto al primo trimestre 2015. A fronte di un affaticamento che è stato registrato dalla Banca d’Italia registriamo invece un incremento occupazionale molto interessante – ha concluso il governatore – Se prosegue questo programma di investimenti noi daremo risposta molto interessanti ad un’intera generazione di ragazzi e ragazze che senza un lavoro sono costretti ad emigrare all’estero”.

Fonte: Omninapoli