Porto a Napoli, Alessandra Gallo (IdV): subito nomina presidente, lo scalo è in difficoltà

«Il Governo non può più aspettare: bisogna subito nominare il presidente dell’Autorità portuale di Napoli. La maggiore azienda della Campania non può restare senza una guida».

A dirlo è Alessandra Gallo, capolista al consiglio comunale di Napoli per «Italia dei Valori» insieme al consigliere uscente IdV Giovanni Formisano.

«Sono tre anni ormai che si va avanti con commissariamenti e rinvii – aggiunge – con un enorme ritardo sui piani di sviluppo dello scalo. L’economia marittima è il primo vettore commerciale del capoluogo e Roma non può trattarla come una semplice questione burocratica da istruire quando c’è un po’ di tempo».

«Il porto sta perdendo competitività e fatturato mentre altri siti, anche vicini, si stanno rafforzando – conclude –. La prossima Amministrazione comunale deve assolutamente farsi carico di questo vuoto gestionale che rischia di compromettere i livelli occupazionali e incalzare l’Esecutivo nazionale a risolverlo in maniera definitiva».