Legge elettorale, Antonio Bassolino: “Pd ha spinto Gentiloni a fare Renzi”

Il Pd ha sbagliato a spingere il premier verso la fiducia sulla legge elettorale: ne e’ convinto Antonio Bassolino, intervistato oggi in diretta Facebook da Repubblica Napoli. “Gentiloni deve fare Gentiloni, ossia l’uomo del dialogo. Ponendo la fiducia ha fatto Renzi, e questo non e’ utile a nessuno, specie al Paese”. L’ex ministro del Lavoro ha ribadito le sue critiche al Pd: “Ho sostenuto Renzi quando capivo la sua politica per cambiare le cose nel partito e nel governo del Paese. Poi non ho piu’ capito nulla. Non ha voluto fare una seria riflessione sulla sconfitta pesante al referendum, e nemmeno sul fatto che alle comunali di Napoli il Pd sia stato umiliato senza arrivare nemmeno al ballottaggio. Rimuovere il problema non e’ mai la strategia giusta”. Bassolino glissa alla domanda su una sua ipotetica candidatura alle prossime politiche, magari con Campo progressista o Mdp: “Sono una persona di sinistra da sempre. Da giovane sono stato ingraiano e berlingueriano, dopodiche’ ho cercato di portare avanti le mie idee discutendo con tanti. Bisogna costruire un nuovo, largo e inclusivo centrosinistra se vogliamo governare il Paese, altrimenti allo stato l’ipotesi piu’ probabile e’ quella di un Paese ingovernabile”.