News

Elezioni Regionali in Umbria: Di Maio propone patto civico senza poltrone per partiti

Luigi Di Maio lancia l’idea di un patto civico per le regionali in Umbria del 27 ottobre, in cui M5s propone alle altre forze disponibili come potrebbe essere il Pd di correre “con il proprio simbolo in sostegno di un presidente civico e con un programma comune”, senza rivendicare incarichi nella futura giunta. “Per rigenerare

Pd, scisma Renzi piu’ vicino: i dubbi degli esponenti dem

Tutto si puo’ dire della scissione annunciata dai renziani fuorche’ sia consensuale. Perche’ Nicola Zingaretti ha fatto dell’unita’ la sua bussola e perche’ lo stato maggiore del partito e’ concorde nel ritenere la scelta dell’ex segretario una “follia”, nella migliore delle ipotesi. Una “furbata” per i piu’ critici nei confronti dell’ex segretario. Rosato, coordinatore dei

Elezioni Regionali, Zingaretti: avvicinamento Pd-M5S va incoraggiato

“Siamo ai nastri di partenza, bisogna rispettare assolutamente i territori. In Umbria con le elezioni alle porte si e’ aperto un processo che io credo positivo di avvicinamento delle posizioni che ovviamente va incoraggiato”. Lo ha affermato il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, questa sera a margine della Festa dell’Unita’ di Torino, a proposito dell’alleanza

Papa Francesco all’Angelus: “Il male si sconfigge accogliendo il perdono di Dio”

(ACI Stampa).- Tre parabole del Vangelo, tre passaggi che mostrano come Gesù accoglie i peccatori, esce a cercare chi resta perduto, apre le braccia a chi ritorna e guarda anche a chi pecca nel pensare di avere “più un padrone che un padre”. Ed è questo il rischio: “Credere in un Dio più rigoroso che misericordioso, un

L’ottobre di Papa Francesco: concistoro, nuovi vescovi, canonizzazioni, sinodo

(ACI Stampa).- Sarà il prossimo 4 ottobre che Papa Francesco ordinerà arcivescovi i tre nuovi nunzi appena nominati e padre Michael Czerny, sottosegretario della Sezione Migranti e Rifugiati, che sarà poi creato cardinale nel concistoro del 5 ottobre. La messa per l’ordinazione dei nuovi vescovi è segnalata (senza nomi) nel calendario delle celebrazioni liturgiche del mese di ottobre reso noto oggi

Governo, terminata squadra riparte Parlamento: primi nodi per M5S-Pd

Completata la squadra di governo, con la nomina dei viceministri e sottosegretari, ora l’attivita’ dell’esecutivo puo’ entrare a regime e, di conseguenza, possono ripartire a pieno ritmo i lavori parlamentari. Martedi’ pomeriggio si riunira’ la conferenza dei capigruppo del Senato, per stilare il nuovo calendario dei lavori dell’Aula. Anche a Montecitorio e’ ripresa l’attivita’, ma

Pd, Boschi guida fronda renziana: fantasma scissione. Zingaretti: Basta tormentoni

Il dado del governo è tratto e in casa Pd sono state rispettate quasi tutte le aree interne. La maggioranza del partito fa il pieno, ma dalla partita non escono di certo a mani vuote nemmeno i renziani, che portano a casa 4 sottosegretari e un vice ministro, Anna Ascani, da giorni ‘blindata’ all’Istruzione per

Governo, sorprese ed esclusi eccellenti nella partita sottosegretari: ecco i nomi

La squadra di governo e’ finalmente al completo, cosi’ come aveva sollecitato anche ieri il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, niente affatto entusiasta della prospettiva di aprire la fase di bilancio con una squadra dimezzata. Di qui l’accelerazione, il lavoro notturno portato avanti soprattutto in casa M5s che ha permesso la fumata bianca di primo

Elezioni Regionali, Nardella: in Toscana saranno test anche per tenuta governo

“Occorre che il gruppo dirigente del Pd toscano prenda di petto la questione della candidatura e del programma, la affronti con grande sensibilita’, e soprattutto con la consapevolezza che il test delle elezioni in Toscana non e’ solo un test regionale, ma e’ anche un test per il Pd nazionale e, perche’ no, per la