viaggio

Papa: necessario trovare modi per trasmettere fede ai giovani

“Un campo che ci interpella nell’annuncio e’ quello delle giovani generazioni. Quant’e’ importante, nel rispetto delle rispettive tradizioni e peculiarita’, aiutarci e trovare modi per trasmettere la fede secondo linguaggi e forme che permettano ai giovani di sperimentare la gioia di un Dio che li ama e li chiama”. Lo ha dichiarato Papa Francesco nel suo discorso

Papa Francesco in Marocco: dal centro di Rabat fino alle periferie

(ACI Stampa).- Si arriva a Temara attraverso strade polverose, mentre intorno non ci sono solo macchne, ma anche carretti trainati da cavalli nei casi migliori, e più spesso da asini. Ed è in questa cittadina di 300 mila persone, 20 chilometri a Sud di Rabat, lontano dall’oceano, che sono arrivate le Figlie della Carità ad aiutare

Papa Francesco vola negli Emirati Arabi: prima volta per un pontefice

Papa Francesco parte alla volta degli Emirati Arabi. È la prima visita di un pontefice nel Golfo Persico. Momenti centrali del viaggio, definito “storico”, saranno l’incontro interreligioso, la visita ufficiale al principe ereditario, l’incontro nella Grande Moschea dello sceicco Zayed e la Messa ad Abu Dhabi. Francesco ha già visitato altre nazioni musulmane, come l’Egitto, la

Papa: dal 31 maggio al 2 giugno in Romania

Papa Francesco si rechera’ in Romania alla fine di maggio. Lo ha annunciato il portavoce vaticano, Alessandro Gisotti. “Accogliendo l’invito del Presidente, delle Autorita’ dello Stato e della Chiesa Cattolica della Romania, Sua Santita’ Papa Francesco compira’ un Viaggio Apostolico nel Paese dal 31 maggio al 2 giugno 2019, per visitare le citta’ di Bucarest,

Viaggio nelle Repubbliche baltiche: il Papa oggi a Vilnius

Papa Francesco è partito stamane per il suo viaggio nelle Repubbliche baltiche – il venticinquesimo all’estero del suo pontificato – che da oggi a martedì prossimo lo porterà in Lituania, Lettonia ed Estonia, 25 anni dopo la visita di Giovanni Paolo II e nell’anno in cui i tre Paesi celebrano il centenario della loro indipendenza.

Pedofilia, Papa: ad accuse dell’ex nunzio risponde il suo stesso documento

Papa Francesco non vuole parlare male di nessuno, nemmeno dell’arcivescovo Carlo Maria Vigano’, l’ex nunzio in Usa che ha chiesto le su dimissioni teorizzando che il Pontefice “non poteva non sapere” degli abusi sessuali compiuti sui seminaristi dal cardinale statunitense McCarrick. “Ho letto quel documento e diro’ sinceramente cio’ che ne penso: vorrei che lo leggeste

Pedofilia, Papa Francesco: “Sugli abusi ai minori la Chiesa ha fallito”

“Non posso che riconoscere il grave scandalo causato in Irlanda dagli abusi su minori da parte di membri della Chiesa incaricati di proteggerli ed educarli. Il fallimento delle autorità ecclesiastiche – vescovi, superiori religiosi, sacerdoti e altri – nell’affrontare adeguatamente questi crimini ripugnanti ha giustamente suscitato indignazione e rimane causa di sofferenza e di vergogna

Papa in Irlanda pregherà per le vittime degli abusi

Papa Francesco è partito per l’Irlanda. L’Airbus A320 dell’Alitalia è decollato alle ore 8.30 dal Leonardo da Vinci. L’atterraggio dell’aereo papale è previsto all’aeroporto internazionale di Dublino alle ore 10.30 locali. In un telegramma inviato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dopo aver lasciato l’Italia per recarsi in Irlanda per l’incontro mondiale delle Famiglie il

Papa Francesco: in Irlanda chiedero’ riconciliazione tra cattolici e protestanti

 In Irlanda, Papa. Francesco vuole “abbracciare tutti i membri della famiglia irlandese”. E prega “in particolare, perche’ serva a far crescere l’unita’ e la riconciliazione tra tutti i fedeli di Cristo, come segno di quella durevole pace che e’ il sogno di Dio per l’intera famiglia umana”. Lo ha detto lo stesso Pontefice nel videomessaggio

Primo maggio, in viaggio 4 italiani su 10: ecco le mete tra arte e mare

Traffico intenso, lunghe code ai trafori, città d’arte prese d’assalto (con casi simbolo come Venezia, costretta a installare addirittura i tornelli), controllo quasi “isterico” delle previsioni del tempo. E’ iniziato l’ultimo grande ponte di primavera, quello del 1 maggio, occasione ghiotta per staccare un po’ la spina per tanti, ma anche banco di prova importante