voti

Anticorruzione, 36 franchi tiratori: M5S-Lega ‘perdono’ 100 voti

Sono 107 i voti che sono venuti a mancare alla maggioranza M5s e Lega sullo scrutinio segreto in cui il governo e’ stato battuto. Ma, soprattutto, sono 36 i franchi tiratori. La maggioranza giallo-verde, infatti, puo’ contare su 346 voti, ma i contrari all’emendamento del deputato del Misto ex M5s Catello Vitiello sono stati 239,

Elezioni Europee, Tajani: “Cerchiamo voti tra Pd e Lega e cambiamo simbolo di FI”

“Avere un leader come Berlusconi candidabile ci rafforza di certo. E poi vogliamo allargare le liste, stiamo parlando con l’Udc, stiamo facendo incontri con l’area moderata, con organizzazioni legate al Ppe, con liste civiche. Per fare le liste Altra Italia alle europee. E rappresentare tutta una fetta elettorale che sta tra la Lega e il

Voti in cambio case: arrestati ex amministratori Lecce

 Ex amministratori comunali, consiglieri comunali, alcuni dei quali ancora in carica, e dirigenti del Comune di Lecce vengono arrestati in queste ore dai militari della Guardia di Finanza. Gli arresti sono stati richiesti dai Pm Massimiliano Carducci e Roberta Licci. Sono 46 le persone indagate, tutte a vario titolo accusate per associazione per delinquere finalizzata

Elezioni, Salvini sfida Berlusconi: alla Lega più voti di Forza Italia

Il segretario della Lega, Matteo Salvini, ha ‘giurato’ fedeltà alla Repubblica, fingendo di essere nominato premier al Quirinale, chiudendo il comizio in piazza Duomo con tanto di Costituzione e Vangelo tra le mani. “Mi impegno e giuro – ha detto – di essere fedele al mio popolo, a 60 milioni di italiani, di servirlo con

Ballottaggio Ostia: paura per i voti di CasaPound

 Per andare al mare invece che a votare a Ostia il passo e’ pure breve. E cosi’ CasaPound (Cpi) si toglie dall’impaccio sul suo sorprendente tesoretto del 9% di consensi invitando gli elettori a non partecipare al ballottaggio del 19 novembre per il Decimo Municipio di Roma. “Ne’ con Di Pillo (M5S) ne’ con Picca

Manovra in salita: senza Mdp in Senato voti sul filo

Manovra in salita. Nella commissione Bilancio del Senato, con la ‘svolta’ di Mdp, quattordici senatori sono ora dell’ “opposizione” contro dodici della “maggioranza”. Nella migliore delle ipotesi, vale a dire se Verdini e Ala si schierassero anche in questo caso a sostegno del governo, sarebbero tredici contro tredici: un risultato che, per il regolamento del

Legge elettorale: via libera per il Rosatellum

Via libera della commissione Affari costituzionali al “Rosatellum 2.0”. Il testo approderà nell’Aula di Montecitorio dalle 15 di martedì 10 ottobre. A favore hanno votato i deputati di Pd, Ap, Lega, FI, Ala, Ci e Direzione Italia. Contro si sono espressi Fdi, Al, M5s, Mdp e Si. Mdp non dovrà raccogliere le firme per presentare