vaccini

Valeria Fedeli bacchetta Beatrice Lorenzin: “Con i vaccini rischiamo figuraccia come il ‘fertility day'”

“Con questa storia delle vaccinazioni obbligatorie a scuola non vorrei innescare un nuovo incidente di percorso, non ci serve un altro Fertility Day”. Lo afferma la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, secondo quanto riporta oggi ‘Repubblica’, in riferimento all’obbligo di vaccino a scuola annunciato dal ministro alla sanità Beatrice Lorenzin.  Fedeli sottolinea che “l’obbligo di andare a scuola

Radiato dall’ordine il primo medico anti-vaccini

“Grazie a Ordine medici Treviso per aver radiato primo medico per il suo comportamento non etico e antiscientifico nei confronti dei vaccini”. Lo annuncia con un tweet il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi. Il medico radiato dall’Ordine è Roberto Gava, già noto per le sue tesi contro le vaccinazioni. Il dottor Roberto

Ministro e Regioni: verso legge su obbligo vaccini

C’è l’ esigenza di arrivare in tempi relativamente brevi ad una legge nazionale sulla obbligatorietà delle vaccinazioni, “anche per garantire un’offerta vaccinale uniforme in tutte le zone del Paese”. Anche di questo si è parlato nel corso di un incontro presso la sede del ministero della Salute, fra il ministro Beatrice Lorenzin e gli assessori

Campania, meningite: in arrivo 3300 vaccini all’Asl Napoli 2 Nord

I servizi vaccinali e farmaceutici dell’ASL Napoli 2 Nord stanno lavorando a pieno regime per soddisfare le richieste delle vaccinazioni contro il meningococco. Al momento, dato il grande afflusso di pazienti presso le strutture dell’Azienda Sanitaria, gli ambulatori stanno raccogliendo le prenotazioni rinviando ai prossimi giorni le sedute vaccinali. “Nell’arco di pochi giorni avremo a

Beatrice Lorenzin: “Vaccini saranno gratis e senza pagamento ticket”

“Con il nuovo piano nazionale vaccini, collegato ai nuovi Livelli essenziali di assistenza (Lea), il cui decreto è stato firmato dal premier Paolo Gentiloni, i vaccini saranno gratis per tutti e senza pagamento del ticket, perche’ i vaccini non sono da considerarsi una cura ma attengono alla prevenzione collettiva della popolazione”. Lo ha affermato all’ANSA