vaccini

Vaccini, moratoria in Veneto: fino al 2019 per documenti

Ci sarà tempo fino all’anno scolastico 2019-2020 in Veneto per presentare tutta la documentazione vaccinale per i bimbi da zero a sei anni ed evitare la decadenza dell’iscrizione dagli asili nido e infanzia: è quanto prevede il decreto che predispone le “indicazioni regionali in regime transitorio di applicazione della legge Lorenzin”, firmato dal direttore generale

Vaccini, garante privacy: le scuole potranno inviare gli elenchi degli iscritti alle Asl. Arriva l’autocertificazione per 2017-2018

Da oggi gli istituti scolastici e i servizi educativi per l’infanzia potranno trasmettere gli elenchi degli iscritti alle Asl per consentire la verifica della regolarità vaccinale. Questa la decisione del Garante che ha adottato un provvedimento urgente per consentire un trattamento dei dati non previsto dalla normativa sui vaccini se non prima del 2019. “Abbiamo

Caos vaccini, a Napoli all’85%: la Regione Campania lancia il protocollo

A Napoli i bambini vaccinati con l’esavalente sono l’85%, rispetto al 95% stabilito dai Lea. Parte da questo dato la campagna per le vaccinazioni della Regione Campania in vista dell’inizio dell’anno scolastico e che vedra’ la firma di un protocollo d’intesa, previsto per domani, tra Asl, Regione, Anci e Ufficio scolastico Regionale. La direttrice dell’ufficio

Vaccini, Valeria Fedeli: “Subito regole più chiare ma nessun rinvio”

“Nessuna proroga sara’ concessa. Altrimenti non avrebbe avuto senso fare il decreto. Qui il tema e’ serio, non e’ un problema burocratico, stiamo parlando della tutela della salute pubblica”. Lo afferma a Repubblica la ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli, sulla prima scadenza del 10 settembre sull’obbligo dei vaccini per l’iscrizione a scuola. “Chi non vuole sottoporre

Valeria Fedeli: “Nessuna proroga consegna certificati vaccini a scuola”

“No, non credo ci saranno proroghe” per la consegna a scuola della documentazione o autocertificazione di avvenuta vaccinazione dei bambini. Per la scuola dell’infanzia e al nido rimane la data del 10 settembre. Lo ha assicurato la ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ai microfoni di Radio24. “E’ un’estate complicata – ha osservato Fedeli – ma sono

Stop a scuola infanzia per i bimbi non vaccinati. Ministero Salute: per evitare vaccini serve certificato pediatra

Niente nido o scuola dell’infanzia per chi non vaccina il figlio, anche se paga la sanzione pecuniaria. Lo ribadisce la circolare esplicativa del decreto vaccini pubblicata dal ministero della Salute. “La sanzione estingue l’obbligo della vaccinazione – si legge – ma non permette comunque la frequenza, da parte del minore, dei servizi educativi dell’infanzia, sia

Vaccini, Camera: via libera definitivo al decreto

Via libera definitivo nell’Aula della Camera al decreto legge in materia di vaccini. Il testo è stato licenziato a Montecitorio con 296 voti a favore, 92 contrari e 15 astenuti. Contro il decreto si sono espressi M5S e Lega. Ad astenersi sono stati i deputati di Si e Fdi. La proclamazione del risultato del voto è

Dl Vaccini, Paolo Gentiloni: ‘è un passo avanti per la tutela della salute’

Con 171 Sì il decreto legge sui vaccini incassa il via libera del Senato. I no sono stati 63 e 19 gli astenuti. Il provvedimento, in scadenza il 6 agosto, ora passa alla Camera Ecco il commento via Twitter del premier Paolo Gentiloni. #Vaccini Senato approva decreto a larga maggioranza. Un passo avanti per la tutela

Vaccini, Senato: respinte pregiudiziali al decreto

L’Aula del Senato ha respinto per alzata di mano le questioni pregiudiziali presentate dalle opposizioni al decreto sui vaccini. Hanno votato contro le pregiudiziali: FI, il gruppo “Federazione per la Liberta’” di Gaetano Quagliariello e il gruppo di Gal.

Vaccini, oggi al Senato il decreto: meno sanzioni a genitori che non vaccinano

 Via libera dalla Commissione Igiene e Sanita’ del Senato al decreto vaccini, su cui il Governo ha posto la fiducia. Oggi l’approdo in Aula a Palazzo Madama. Durante la seduta notturna la Commissione ha approvato, tra gli altri, l’emendamento che prevede l’istituzione dell’Anagrafe Vaccinale Nazionale, che registrera’ la situazione vaccinale degli italiani, e un emendamento