urne

Elezioni, urne aperte in Abruzzo: si vota fino alle 23

Fari accesi sull’Abruzzo, dove oggi si torna alle urne, dalle ore 7 alle 23, per il rinnovo del Consiglio regionale. Quattro i candidati in una corsa che attira l’attenzione degli osservatori anche per le potenziali ripercussioni del test amministrativo sui rapporti di forza nazionali tra gli azionisti di governo M5s e Lega. E che finisce

Elezioni: comuni sciolti per mafia tornano al voto il 21 ottobre. Alle urne anche Corleone, Tropea e Marano di Napoli

Turno elettorale straordinario per l’elezione di sindaci e consigli comunali, domenica 21 ottobre, per i comuni di Marano di Napoli (Napoli), Rizziconi (Reggio Calabria), Nicotera e Tropea (Vibo Valentia), Corleone e Palazzo Adriano (Palermo), sciolti per infiltrazioni di tipo mafioso e attualmente commissariati. Lo ha stabilito con decreto dell’8 agosto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Elezioni comunali 2018: ecco come si vota – VIDEO

– Oltre 13 milioni di italiani sono chiamati a rinnovare le amministrazioni comunali e a eleggere il sindaco di 1.342 comuni, di cui 7 comuni capoluogo di Regione: Roma, Milano, Napoli, Bologna, Torino, Cagliari e Trieste e 18 comuni capoluogo di provincia. – Si vota dalle 7.00 alle 23.00, nelle regioni a statuto ordinario e in

Elezioni Friuli Venezia Giulia, aperti i seggi: si vota fino alle 23

Sono aperti dalle 7 i seggi  in Friuli Venezia Giulia per le elezioni regionali, amministrative e per i referendum consultivi. Sono 1.107.425 – 535.318 uomini e 572.107 donne – gli aventi diritto di voto. Di questi, 156.166 sono iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero. Friuli al voto per Regione, 19 Comuni e 2 referendum Nella circoscrizione di Trieste, secondo i

Elezioni in Molise, 332 mila elettori: domenica 22 aprile urne aperte dalle 7 alle 23

 Sono 332.653, di cui 78.025 residenti all’estero, i molisani aventi diritto al voto per le elezioni regionali del 22 aprile. I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23, lo scrutinio delle schede inizierà subito dopo la chiusura. Saranno 394 le sezioni allestite nei 136 comuni della regione. Tre le rilevazioni previste per l’affluenza alle urne:

Elezioni in Sicilia, maggioranza non vota: alle urne solo 46,76%

In Sicilia vince il “partito del non voto”. Solo il 46,76% ha votato per l’elezione del presidente della Regione e dell’Assemblea, mentre il 53,23% ha disertato le urne. Rispetto al 2012 quando aveva votato il 47,41%, il dato dell’affluenza è in calo dello 0,65%. Sul voto, il ministro degli Interni, Marco Minniti, ha allertato con una

Germania alle urne: si teme il boom dei populisti

Oggi 61,5 milioni di aventi diritto sono chiamati al voto in Germania. I seggi elettorali aprono alle 8 e chiuderanno alle 18. Subito dopo saranno comunicati i primi exit poll dalle emittenti televisive nazionali ARD e ZDF, e a seguire, nel giro di pochi minuti, le prime proiezioni. I partiti che si presentano sono 42,

Pd, Maria Elena Boschi: “M5S debole in città dove governa, alle urne peserà”

“Il Movimento 5 Stelle ha dimostrato la propria debolezza quando e’ stato chiamato a confrontarsi con la prova di governo nelle citta’, penso a Roma, Livorno, Torino. Quando, invece di dire solo no, ha dovuto dare risposte concrete su temi come la sicurezza, i rifiuti o la gestione delle emergenze atmosferiche, il M5S non e’

Pd, Ettore Rosato avverte: “Votiamo la legge di bilancio e poi alle urne”

La manovra “deve essere l’ultimo atto della legislatura per poi andare al voto senza altri indugi”. Lo dice in un’intervista alla Stampa Ettore Rosato, capogruppo Pd alla Camera, secondo il quale “proseguire oltre” sarebbe “improduttivo in una situazione politica cosi’ sfilacciata”. “Spero proprio che le opposizioni non vogliano far meline”, dice. “Quando si vota lo