unità

Di Maio chiama il M5S all’unità: siamo sotto attacco 

Sedare la rivolta, contrattare miglioramenti, ascoltare i riottosi, avvisare i più tenaci: Luigi Di Maio, stretto all’angolo dalla realpolitik imposta dal contratto di governo e dall’offensiva leghista suona l’allarme e chiama le sue truppe a stringersi compatte per difendersi dall’assedio. “Siamo sotto attacco” e dunque, “dobbiamo essere compatti. Molto compatti. Fusi insieme. Come lo era

Pd verso il congresso: si lavora al ‘patto’ Zingaretti-Minniti per unita’

L’incontro tra Nicola Zingaretti e Marco Minniti e’ avvenuto diversi giorni fa. I due, riferiscono fonti ben informate, hanno concordato sulla necessita’ che il congresso si tenga al piu’ presto ma anche sull’importanza di evitare guerre fratricide. L’ex ministro dell’Interno non ha ancora annunciato la sua candidatura ma gia’ all’inizio della prossima settimana potrebbe sciogliere

Pd: Renzi e Martina evocano unità. Ma l’ex segretario annuncia: Sono in campo

Ancora in due città diverse, ma in contemporanea. Ancora assoluta sintonia su toni e dichiarazioni ma ancora una volta, dopo i palchi di Ravenna e Firenze di domenica, l’ex segretario del Pd strappa la scena all’attuale numero uno Dem. Ovazione, urla e applausi per Matteo Renzi che chiude la Festa dell’Unità di Milano, che è

Pd, appello all’unità di Martina: sfida a distanza con Renzi

“Basta litigi, dobbiamo volerci bene”. Si chiude con un appello del segretario alla pacificazione la festa nazionale dell’Unità di Ravenna, per un clima che evidentemente, a giudizio del segretario, sta sfuggendo di mano. Ma anche perché “i cittadini capiscono se una comunità che vuole governare il paese, si vuole bene, si riconosce, si fida”. A

 Fico star a Festa dell’Unità: sala piena e abbracci 

 E’ finita con il presidente appoggiato al bancone di uno dei bar della festa, prima a sorseggiare una birra con alcuni amici; poi a dissertare con i volontari – che gli chiedevano di andare avanti così – sulle origini della pizza fritta che qui si crede romagnola. “Ma io sapevo che era napoletana…” E ancora

Per M5S rischio “caso Fico”, Grillo lavora all’unità: spuntano i primi malumori

Dieci righe su Facebook in 48 ore. Il silenzio pressoche’ totale di Luigi Di Maio e’ lo specchio di un leader che, improvvisamente, si trova catapultato a fare da equilibrista tra le trattative con gli altri partiti e il mantenimento della “pax” interna. Perche’ nel retropalco della partita per la presidenza della Camera, per il

Napoli, resa dei conti nel Pd: annullata direzione provinciale. Costa: “Serve unità”

Il flop elettorale porta nuovo caos nel Pd di Napoli. La direzione provinciale, convocata dal segretario napoletano Massimo Costa per domani pomeriggio, e’ infatti stata annullata. “L’unita’ del partito – spiega Costa – e’ un tema irrinunciabile e a fronte delle diverse sollecitazioni pervenute anche da parte di rappresentanti istituzionali del nostro partito, al fine

Centrosinistra, Francesco Boccia: “L’unità è un dovere di tutti”

 “Faremo tutto quello che e’ nelle nostre possibilita’ per evitare la divisione nella sinistra italiana. Chi da sinistra gioisce nel sostenere che la divisione sia un bene vuole solo l’autodistruzione del centrosinistra. Tutti quelli che hanno a cuore il Paese e il centrosinistra hanno il dovere di dare una mano alla costruzione del progetto unitario”.