strage

Nuova Zelanda, strage in due moschee: oltre 40 morti. Arrestati tre uomini e una donna

Sarebbero almeno 40 le vittime e 20 i feriti in Nuova Zelanda in seguito alle sparatorie avvenute oggi in due moschee della città di Christchurch. Quattro persone sono state finora arrestate. Disinnescati anche alcuni ordigni. Un 28enne australiano ha rivendicato l’attacco con motivazioni anti-immigrati. La premier Ardern parla di “uno dei giorni più bui” per il Paese.

Ancona, strage in discoteca: 5 ragazzi morti, una mamma di 39 anni e oltre 100 feriti

Sei ragazzi sono morti travolti dalla calca durante un fuggi fuggi generale in un locale in provincia di Ancona. Almeno un centinaio sono rimasti feriti, 10 dei quali in modo grave. La tragedia è avvenuta intorno all’una di notte nella discoteca ‘Lanterna azzurra’ di Corinaldo, in località Madonna del Piano. Le vittime sono due ragazze del

Strage Bologna, Sergio Mattarella: “Restano zone ombra”

“I processi giudiziari sono giunti fino alle condanne degli esecutori, delineando la matrice neofascista dell’attentato. Le sentenze hanno anche individuato complicità e gravissimi depistaggi. Ancora restano zone d’ombra da illuminare. L’impegno e la dedizione di magistrati e servitori dello Stato hanno consentito di ottenere risultati che non esauriscono ma incoraggiano l’incalzante domanda di verità e

Anniversario morte Borsellino, Mattarella: non smettere la ricerca della verità

“Onorare la memoria del giudice Borsellino e delle persone che lo scortavano significa anche non smettere di cercare la verità su quella strage”. Lo afferma il presidente Sergio Mattarella in una dichiarazione nel ventiseiesimo anniversario della strage di via D’Amelio. “A ventisei anni di distanza – afferma il presidente Mattarella – sono vivi il ricordo

Massacro in una scuola in Florida: 17 morti. L’autore della strage è un diciottenne

Diciassette persone sono morte e almeno 14 sono rimaste ferite in una sparatoria in una scuola superiore di Parkland, in Florida. Preso l’autore, un diciottenne descritto come un ”ragazzo difficile”, un ex studente alternativo che avrebbe usato un fucile. Tra le vittime ci sarebbe anche una professoressa raggiunta dai colpi del killer mentre con il

Strage di Srebrenica: Ratko Mladic condannato all’ergastolo per genocidio

L’ex generale Ratko Mladic è stato condannato all’ergastolo per genocidio dal tribunale penale internazionale dell’Aja per i crimini nella ex Jugoslavia (Tpi). L’ex comandante dell’esercito serbo bosniaco è stato condannato in primo grado per genocidio e crimini di guerra e contro l’umanità perpetrati durante la guerra in Bosnia (1992-95). A Sarajevo Ratko Mladic volle portare avanti una campagna micidiale di

Texas, spara durante la messa in chiesa: 26 morti

Strage in una chiesa battista a Sutherland Springs, in Texas, dove un individuo ha aperto il fuoco durante la messa. “Ventisei vite sono state perse”, ha riferito il governatore dello Stato, Greg Abbott. Le vittime della sparatoria sono di eta’ compresa fra i cinque e i 72 anni. C’e’ anche la figlia 14enne del pastore della chiesa