scorta

«La verità non è amata ma rende liberi». Federica Angeli lavora per Repubblica, ha denunciato mafia capitale. Ora vive sotto scorta

In Verità di Romina Rosolia La nostra rubrica ‘In Verità’ continua il suo viaggio tra i giornalisti italiani sotto scorta. Cosa accade quando ad esserne coinvolta è un’intera famiglia e non solo il giornalista impegnato sul fronte della denuncia? Lo abbiamo chiesto a Federica Angeli, giornalista di Repubblica, da tre anni e mezzo sotto protezione,

Paolo Borrometi: “Diventerò un giornalista libero”. Il direttore di La Spia denuncia il malaffare in Sicilia e da due anni vive sotto scorta

In Verità di Romina Rosolia    «In Verità» continua il suo viaggio attraverso la storia di un giornalista siciliano, Paolo Borrometi, 33 anni, direttore del giornale online laspia.it, da due anni sotto scorta. Le sue inchieste giornalistiche e le sue denunce contro il malaffare nella provincia di Ragusa hanno inciso sullo scioglimento del Comune di Scicli