sardegna

Governo: M5S-Lega avanti dopo Sardegna ma braccio ferro su dossier

“Il governo va avanti, per l’esecutivo non cambia niente”. E’ il ‘refrain’ di M5s e Lega all’indomani del voto in Sardegna. Lo scandisce Luigi Di Maio a fine mattinata e lo ribadisce nel tardo pomeriggio Matteo Salvini quando, dai primi risultati ufficiali, emerge il distacco del candidato leghista-sardista, Christian Solinas (appoggiato dal ‘vecchio’ centrodestra), dal

Elezioni regionali in Sardegna, seggi aperti: voto fino alle 22

Seggi aperti dalle 6:30 in Sardegna per le elezioni regionali. Si vota solo oggi sino alle 22, mentre lo scrutinio delle schede inizierà domani alle 7. Sono 1.470.463 i sardi chiamati al voto: in lizza sette candidati a presidente della Regione, 24 liste e 1.440 candidati per i 60 seggi in Consiglio regionale. Gli aspiranti

Caso Diciotti è spina nel fianco per il M5S. Salvini guarda alle elezioni in Sardegna

Il voto in Giunta sul ‘caso Diciotti’ atteso per martedi’ pomeriggio, l’ultima settimana di campagna elettorale in vista delle regionali in Sardegna, l’approdo in Aula al Senato del cosiddetto ‘decretone’, il provvedimento che contiene le misure bandiera di M5s e Lega. Questi i temi al centro dell’agenda politica della prossima settimana, che si aprira’ con

Elezioni Regionali, 1400 candidati in Sardegna: 58 sindaci e 700 donne

Sette candidati alla presidenza della Regione – tutti uomini – e altri 1.400 circa suddivisi in 24 partiti per 58 posti in Consiglio regionale, dei quali la meta’ donne, ben 58 sindaci (piu’ quello metropolitano di Cagliari, Massimo Zedda) su 377, e 52 consiglieri regionali uscenti: sono i numeri della campagna elettorale in Sardegna, dove

Elezioni Regionali, corsa a 7 in Sardegna: ufficializzate le candidature

Sono state depositate stamane, in Corte d’appello a Cagliari, le candidature di tutti e sette gli aspiranti governatori, in corsa alle elezioni regionali, previste in Sardegna, il prossimo 24 febbraio. Gli uffici, operativi dalle 8 alle 12 di stamane, hanno ricevuto, dunque, le candidature a presidente. Il sindaco metropolitano di Cagliari Massimo Zedda e’ sostenuto

Elezioni Regionali in Sardegna, confronto a 6 a Cagliari: ecco le proposte dei candidati

Massimo Zedda, candidato presidente per il centrosinistra alle elezioni regionali, previste in Sardegna il prossimo 24 febbraio, conta di replicare le iniziative meglio riuscite avviate nella sua Cagliari e di estenderle a tutta la Sardegna. Il candidato di Autodeterminatzione, Andrea Murgia, crede, invece, che si debba risolvere l’grave emergenza che affligge il mondo agropastorale, mentre

Elezioni Regionali in Sardegna, Solinas: “Squadra centrodestra stupirà”

“Quella che si presentera’ alle regionali sara’ una squadra che stupira’”. Lo promette il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Sardegna, il senatore Christian Solinas, che stasera a Cagliari partecipa al tavolo della coalizione delle 11 sigle che lo sostengono. “Stiamo proponendo un rinnovamento importante cui affianchiamo il valore dell’esperienza. Ci saranno idee e

Elezioni Regionali in Sardegna: ProgRes esclude alleanze con partiti italiani

Il gruppo indipendentista ProgRes-Progetu Republica esclude alleanze con ‘partiti italiani’ alle prossime elezioni regionali in Sardegna, in programma a febbraio 2019. L’assemblea della forza politica ha rinnovato alla segreteria il mandato a proseguire le trattative con quelli che ProgRes definisce partiti “di ambito nazionale, alternativi agli schieramenti politici italiani”. Anche in occasione di questa consultazione

Elezioni Regionali in Sardegna, Campo progressista: ‘le primarie sono sede di confronto’

“Consideriamo le ‘primarie’ come la sede naturale del confronto tra progetti e candidati, espressione di orientamenti diversi e storie politiche democratiche distinte”. Lo afferma in una nota Campo progressista Sardegna, presieduto dall’ex senatore Luciano Uras, in riferimento alle prossime elezioni regionali. “La coalizione democratica e progressista sarda e’ aperta, sviluppa il confronto e il dialogo,