reddito

Reddito di cittadinanza, Inps: online nuovo moduli richiesta

L’Inps ha pubblicato sul sito Internet il modello aggiornato per la presentazione della domanda del Reddito di cittadinanza e della Pensione di cittadinanza e i nuovi modelli ‘COM Ridotto ed Esteso’ che recepiscono le modifiche introdotte in sede di conversione del Decreto Legge. Lo fa sapere l’Inps con una nota. I modelli vengono pubblicati dopo avere sentito il

Reddito famiglie giù: -0,5% potere acquisto fine 2018

Diminuisce nel quarto trimestre 2018 il potere d’acquisto delle famiglie. Secondo l’Istat il calo è stato  dello 0,5% rispetto al terzo trimestre. Nello stesso periodo il reddito disponibile lordo delle famiglie consumatrici è diminuito dello 0,2%. Nonostante questo, i consumi hanno mantenuto una dinamica espansiva, a danno della propensione al risparmio che negli ultimi mesi

Decretone, tecnici: dopo modifiche stimare platee beneficiari Reddito

Mancano le stime aggiornate delle platee dei nuovi beneficiari di pensione e reddito di cittadinanza in seguito alle modifiche apportate dalla Camera al cosiddetto decretone che introduce le misure del reddito di cittadinanza e quota 100 per la pensione anticipata. Lo sottolineano i tecnici del servizio bilancio del Senato nelle note di lettura. Nello specifico,

Reddito di cittadinanza: ratificata intesa Governo-Regioni su navigator

Governo e Regioni hanno trovato l’intesa sui navigator per il reddito di cittadinanza. In conferenza Unificata, Regioni ed enti locali hanno dato parere positivo al ‘decretone’. All’indomani dell’incontro avuto con il ministro del Lavoro, Luigi di Maio, i governatori hanno ottenuto il via libera alla proposta approvata ieri all’unanimita’, che confluira’ in un emendamento, che

Reddito di cittadinanza al debutto con 44.125 domande: Campania al top

Reddito di cittadinanza al via: per accedere al beneficio, si puo’ fare domanda online con l’identita’ digitale Spid di secondo livello, oppure rivolgersi direttamente a uno dei 12 mila uffici postali o nei 10 mila Caf. Sono state 44.125 domande pervenute a Poste italiane, di cui 8.492 online e 35.653 presso gli uffici postali, come

Reddito di cittadinanza: ecco come funziona la Card di Poste

 Una card gialla prepagata di Postamat. E’ la carta dei reddito di cittadinanza che emettera’ Poste Italiane ai beneficiari, indicati dall’Inps. La card viene consegnata dall’ufficio postale, precaricata ed attiva, insieme al relativo Pin Con la carta si potranno effettuare acquisti solo su canale fisico in Italia, entro i limiti della disponibilita’ della Carta, per

Reddito di cittadinanza, dal 6 marzo le domande: ad aprile arriva la card

A un anno dalle elezioni politiche che hanno dato vita al Governo gialloverde partono le domande per ottenere il Reddito di cittadinanza, cavallo di battaglia della campagna elettorale del Movimento cinquestelle: dal 6 marzo sarà possibile inviare le domande per ottenere la misura di contrasto alla povertà che sostituirà il Rei mentre per metà aprile sono attese le

Decretone, da salario minimo per Reddito a Tfs: le novita’

Via libera dell’Aula del Senato al Decretone che introduce il reddito di cittadinanza e quota 100 per la pensione anticipata. Tra le modifiche apportate al testo uscito da Palazzo Chigi a meta’ gennaio c’e’ il ‘salario minimo’ per i beneficiari del reddito di cittadinanza che saranno obbligati ad accettare un lavoro solo se lo stipendio

Reddito di cittadinanza: Lega prepara emendamenti contro evasori e ‘fannulloni’

Non bastano alla Lega le norme ‘anti-divano’ inserite nel provvedimento sul reddito di cittadinanza. Il partito di via Bellerio vuole stringere ancora di piu’ il campo dei beneficiari. E sta preparando, riferiscono fonti parlamentari, un pacchetto di emendamenti che verra’ presentato martedi’. Si tratta di modifiche per evitare che i fondi vadano “a chi finora

Reddito di cittadinanza, tecnici Senato: rischio platea sottostimata

I tecnici del Senato esprimono dubbi sulla platea del reddito di cittadinanza che rischia di essere sottostimata. Nella relazione tecnica del provvedimento, si legge nel dossier del Servizio Bilancio, si riduce “il numero di beneficiari effettivi al di sotto anche della stima statistica basata sulle dichiarazioni presentate. Infatti, tramite prima l’ampliamento del 15% per tenere