perdono

Papa a Knock parla degli abusi ai minori: fermi e decisi nella ricerca della giustizi – VIDEO

“Nessuno di noi può esimersi dal commuoversi per le storie di minori che hanno patito abusi, che sono stati derubati dell’innocenza o che sono stati allontanati dalle mamme, e abbandonati allo sfregio di dolorosi ricordi”. Anche nel Santuario di Knock, prima della recita mariana dell’Angelus, Papa Francesco torna a parlare della “piaga aperta” degli abusi

Papa Francesco in Cile chiede perdono per la pedofilia: ‘Vergogna, mai più’

Papa Francesco in Cile. “Qui non posso fare a meno di esprimere il dolore e la vergogna che sento davanti al danno irreparabile causato a bambini da parte di ministri della Chiesa”, ha detto il Pontefice salutato da un applauso, nel suo discorso alle autorità e alla società civile al Palazzo della Moneda. “Desidero unirmi –

Papa Francesco chiede perdono ai Rohingya

Papa Francesco ha incontrato e salutato un gruppo di 16 rohingya nell’arcivescovado di Dacca e, parlando a braccio, ha detto tra l’altro “vi chiedo perdono per l’indifferenza del mondo”; “vi sono vicino, la situazione è molto dura”; “non giriamoci dall’altra parte”. “La presenza di Dio oggi anche si dice rohingya”, ha detto il Papa, dopo

La Sicilia sceglie la proiezione di ‘Spes contra Spem’ di Crespi per ricordare Livatino. Uno degli assassini del giudice ragazzino: “Io non mi perdono”

La Sicilia sceglie la proiezione di ‘Spes contra Spem – Liberi dentro’ di Ambrogio Crespi per ricordare il giudice ragazzino Rosario Livatino a 27 anni dal suo barbaro assassinio, avvenuto il 21 settembre 1990.  Il sindaco di Palma di Montechiaro Stefano Castellino ha voluto dedicare alla cittadinanza una commemorazione più toccante del giudice ragazzino e l’ha

Papa Francesco chiede perdono per la ‘mostruosita” della pedofilia

 “Si tratta di un’assoluta mostruosita’, un peccato terribile, che contraddice tutto quello che la Chiesa insegna”. Lo dice Papa Francesco nella prefazione del libro di Daniel Pittet – oggi sulla Bild in esclusiva -sulle giovani vittime di abusi sessuali subiti da religiosi. Il pontefice chiede perdono a tutti: “Alcune vittime si sono alla fine addirittura

Chiesa, Perdono Assisi: domani visita cardinale Pietro Parolin alla Porziuncola

Doppia ricorrenza, quest’anno, ad Assisi. Alla Solennita’ del Perdono presso il Santuario della Porziuncola che si apre oggi e termina domani 2 agosto, infatti, si aggiunge la chiusura dell’VIII Centenario del Perdono di Assisi, giubileo inaugurato il 2 agosto dello scorso anno e che ha visto il pellegrinaggio privato di Papa Francesco alla Porziuncola due

Papa: l’offesa si vince con il perdono. Gli uomini di Chiesa insegnino per primi la speranza

“Il cristiano mai può dire ‘me la pagherai’, non è un gesto cristiano, l’offesa si vince con il perdono”. E ancora: “sperare solo nel proprio benessere non è speranza ma sicurezza relativa”. Sono entrambe riflessioni condivise da Papa Francesco con i fedeli che hanno preso parte questa mattina alla sesta udienza generale dell’anno tutta incentrata