migranti

Sea Watch attracca nel porto di Catania: i migranti si abbracciano

La Sea Watch, salpata dalla fonda al largo di Siracusa, ha attraccato a Catania nel molo di Levante con a bordo 47 migranti, compresi 15 minorenni non accompagnati. Appena le manovre sono finite i migranti a bordo hanno festeggiato l’arrivo abbracciandosi tra di loro e abbracciando anche i componenti dell’equipaggio della nave della Ong tedesca

Aborto, celibato, migranti, abusi. Papa Francesco a tutto campo di ritorno da Panama

Come sempre al ritorno da un viaggio apostolico il Papa incontra i giornalisti sul volo papale e con loro si intrattiene in conferenza stampa. E anche stavolta Francesco non ha mancato alla tradizione, affrontando molti argomenti: dagli abusi sui minori al celibato sacerdotale, dai migranti a – ovviamente – la GMG di Panama. Uno dei temi che Francesco affronta è l’aborto. “Il messaggio

Ecco il magistero di Papa Francesco su migranti, rifugiati, traffico di esseri umani

Sono divisi in dieci punti gli Orientamenti Pastorali sul Traffico di Esseri Umani delineati dalla Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale. Ed è parte di uno sforzo molto ampio del dicastero, che ha raccolto anche tutti i discorsi di Papa Francesco sul tema migranti e rifugiati, e li ha messi

Cei: non dividersi sui migranti. L’Italia sia responsabile

Il presidente della Cei, cardinale Gualtiero Bassetti, si rivolge ai cattolici evocando l'”Appello ai liberi e forti” che 100 anni fa costituì il Partito Popolare, e li spinge, superando “confusione e smarrimento, ripiegamento e chiusura”, a “lavorare insieme per l’unità del Paese”. E sul tema più divisivo, che oggi spacca anche la base dei credenti,

Migranti: stretta su asilo e carcere per respingimenti 

Stretta sui richiedenti asilo e carcere per i respingimenti: con una serie di emendamenti del governo al dl sicurezza, e sempre che le misure vengano approvate visto il braccio di ferro tra Lega e M5s, è in arrivo un drastico giro di vite sull’accesso alla protezione umanitaria. Un articolo, il 28ter, prevede infatti che la

Dalla stretta sui visti ai rimpatri fino al daspo: ecco il piano sicurezza di Salvini 

La sicurezza, prima di tutto o sopra ogni cosa, secondo lo schema che è ormai il simbolo del ministero di Matteo Salvini: gli italiani prima di tutto. Nascono da questa esigenza i due decreti – uno sull’immigrazione, l’altro sulla sicurezza – che domani arriveranno in Consiglio dei ministri. Nel primo è sicuramente prevista l’abolizione della

Mattarella: istituzioni nazionali e Ue collaborino. Servono regole chiare per affrontare questione migranti

“Le istituzioni europee e nazionali debbono lavorare insieme per rispondere alle esigenze dei cittadini e soggetti economici e sociali”: lo ha spiegato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo messaggio al Forum Ambrosetti di Cernobbio. Vanno garantiti “libertà in un mondo aperto e allo stesso tempo coesione e solidarietà” che sono “presupposti per proseguire

Raffaele Cantone: in Occidente nessuno è sopra la legge 

“Sono preoccupato per una reazione così dura nei confronti della magistratura anche perché quello notificato è un atto formale e obbligatorio che serve al ministro Salvini per difendersi. Non è una incolpazione”. Lo dice, a Repubblica, il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, sula reazione del ministro dell’Interno Salvini all’avviso di garanzia sul caso Diciotti. Cantone commenta

Migranti, Salvini indagato per sequestro di persona aggravato: ira del ministro

Alta tensione tra il ministro degli Interni, Matteo Salvini, e i giudici. I magistrati palermitani hanno modificato le contestazioni ipotizzate inizialmente dalla Procura di Agrigento nei suoi confronti, contestandogli il reato di sequestro di persona aggravato. Il capo di Gabinetto Piantedosi non risulta indagato. Attacca il ministro dell’Interno, che apre in diretta Facebook la busta consegnatagli da carabinieri

Migranti, Salvini: pacchia finita. No lezioni da ipocrita Macron

 “Al posto di dare lezioni agli altri, inviterei l’ipocrita presidente francese a riaprire i confini e accogliere le migliaia di rifugiati che aveva promesso di prendere. L’Italia non e’ piu’ il campo profughi d’Europa, la pacchia per scafisti e buonisti e’ finita!”. Matteo Salvini torna a ribadirlo sui suoi canali social. “Da inizio 2017 ad