messina

Messina, scoperto comitato d’affari: arrestati politici, imprenditori, esponenti criminalità e faccendieri

La Dia di Messina, come riportato dall’Ansa, sta eseguendo diverse ordinanze di custodia cautelare nei confronti di politici messinesi, esponenti della criminalità locale, imprenditori e faccendieri. Contestualmente sono in corso sequestri di imprese e beni immobili per un valore di svariati milioni di euro. L’inchiesta, denominata ‘Terzo livello’, ha svelato l’esistenza di un comitato d’affari

Ballottaggi, 8 sfide in Sicilia: fari puntati su Messina, Siracusa e Ragusa

Catania al centrodestra, Trapani al centrosinistra, ma, dopo il voto dello scorso 10 giugno, adesso in Sicilia si guarda agli otto ballottaggi di domenica prossima. Fari accesi, soprattutto, sui tre capoluoghi di provincia. A Ragusa il dato definitivo nella citta’ amministrata per cinque anni dal Movimento cinque stelle, vede in pista l’esponente pentastellato Antonio Tringali

Mafia, colpo alla rete di Messina Denaro: 22 fermi in Sicilia

Si stringe il cerchio sul capo di Cosa nostra Matteo Messina Denaro: Polizia, Carabinieri e Direzione investigativa antimafia (Dia) stanno eseguendo un provvedimento di fermo emesso dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Palermo nei confronti di 22 presunti affiliati alle famiglie mafiose di Castelvetrano, Campobello di Mazara e Partanna (Trapani). Il blitz scattato in provincia

Corruzione, indagati altri due magistrati a Messina: sono Musco e Di Mauro

Ci sono altri due magistrati indagati nell’inchiesta della procura di Messina che ha coinvolto l’ex pm di Siracusa Giancarlo Longo, arrestato martedì con le accuse di corruzione, associazione a delinquere e falso. Si tratta del sostituto procuratore Marco Di Mauro e dell’ex pm Maurizio Musco, già condannato per abuso d’ufficio con sentenza definitiva in altro

Elezioni in Sicilia: Genovese jr (Fi) il più votato a Messina

Luigi Genovese, candidato di Forza Italia e figlio di Francantonio ex Pd poi passato a Fi – condannato in primo grado a 11 anni di carcere nel processo sui corsi di formazione professionale, che coinvolge anche la moglie e altri parenti – è il più votato a Messina, dove è candidato nella lista di FI.

Messina, pornografia minorile: arrestato un giudice

Un giudice in servizio alla Corte d’appello di Reggio Calabria,Gaetano Maria Amato, è stato arrestato dalla polizia a Messina per pornografia minorile. Nei suoi confronti il Gip della città dello Stretto, su richiesta del procuratore Maurizio De Lucia e dell’aggiunto Giovannella Scaminaci, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. La notizia è stata confermata all’ANSA da fonti giudiziarie, che

Messina: sbarco di 1267 migranti

Sbarcheranno oggi pomeriggio alle 15 al molo Marconi di Messina dalla nave militare ‘Phanter’ i 1267 migranti soccorsi ieri in diverse operazioni di recupero nel canale di Sicilia. Tra loro anche numerosi minori non accompagnati. Ad attenderli personale della Prefettura, dell’Asp, del 118, delle Forze dell’ordine e dei associazioni di volontariato.

Messina, Truffa formazione: condannato a 11 anni il deputato Francantonio Genovese

Francantonio Genovese, ex parlamentare del Pd e primo segretario regionale siciliano dei democratici, transitato nel 2015 a Forza Italia, e’ stato condannato a 11 anni dal tribunale di Messina al processo scaturito dall’operazione ‘Corsi d’oro’ sull’uso illecito di finanziamenti erogati dalla Regione siciliana a enti della formazione professionale. Il cognato di Genovese, Franco Rinaldi, ex

L’ex le dà fuoco, ventiduenne gravissima a Messina: fermato il ragazzo

Una ragazza di 22 anni lotta con la morte al Policlinico di Messina dopo che ieri mattina l’ex compagno l’ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco. Lo scrive la Gazzetta del Sud. Il tentativo di omicidio è avvenuto in casa della vittima nel quartiere Bordonaro. La ragazza ha ustioni sul 60% del corpo.

Messina, operai cadono in cisterna nave: tre morti

Sono tre gli operai morti nella cisterna del traghetto Sansovino a Messina, tre i feriti tra cui uno è gravissimo, in ventilazione nell’ospedale Piemonte, come spiegano i medici del nosocomio: il più grave è Ferdinando Puccio di Terrasini (Pa). La notizia che le vittime fossero quattro era stata diffusa da alcuni colleghi di lavoro e