manovra

Governo: Lega stringe su manovra. Di Battista attacca: “Restituiscano tutto”

Una riunione nel pomeriggio nello studio del presidente della Commissione Bilancio alla Camera, Borghi, per fare il punto sulle misure. La Lega stringe sulla manovra: oggi si sono visti i ‘big’, domani l’incontro avverra’ anche con Salvini. Ma il partito di via Bellerio e’ alle prese soprattutto con il caso dei fondi bloccati. Questa mattina

Manovra, Moscovici all’Italia: serve sforzo strutturale corposo in 2019

“Saremo costruttivi nelle discussioni sul bilancio, nonostante il tono in alcuni casi scortese verso di noi. Ma una correzione strutturale corposa per i conti 2019 sarà necessaria”. Lo afferma il commissario Ue agli Affari monetari Pierre Moscovici, in un’intervista in apertura del Sole 24 Ore in cui conferma il giudizio positivo sul ministro dell’Economia Giovanni

Conte: “Manovra seria,rigorosa e coraggiosa con riforme”

Il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “La ragione dell’incontro di oggi è oggettiva – ha detto -: mettere a punto una manovra che sia seria, rigorosa, coraggiosa. Sarà accompagnata da riforme strutturali, in cui noi riponiamo molta fiducia perché siamo convinti che la leva per la crescita economica e lo sviluppo sociale

Lega, Matteo Salvini: “Nella prossima manovra taglio le tasse”

 “Ci hanno eletto per cambiare, se gli italiani avessero voluto proseguire sulla linea di Monti, Letta, Padoan, Renzi e Gentiloni avrebbero votato in modo diverso. Cercheremo di cambiare anche alcuni numeri scelti a tavolino a Bruxelles, che molti paesi Ue ignorano bellamente”. Parla così delle coperture per la riforma fiscale, il vicepremier Matteo Salvini, in

Tria: “Nessuna manovra correttiva nel 2018, servono investimenti”. L’Europa insiste: per l’Italia correzione da 5 miliardi

“Non ci sarà una manovra correttiva”: il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, conferma quanto già sostenuto nell’audizione in Parlamento nei giorni scorsi, dove di fronte alle commissioni Bilancio di Camera e Senato sulle linee guida del suo mandato, aveva detto che non era intenzione” del governo “adottare alcuna misura correttiva in corso d’anno”. Ma l’Europa insiste e lo

Manovra, ok Camera con 270 sì: ddl va al Senato. Gentiloni: ‘No nuove tasse’

La Camera ha dato il via libera finale alla manovra con 270 voti favorevoli, 172 voti contrari, 5 astenuti. Il disegno di legge torna ora, in terza lettura, all’esame del Senato.  “La Camera approva la manovra. Incentivi per assumere giovani. Sostegno alle imprese che innovano. Anticipo della pensione per alcune categorie. Risorse per i contratti

Manovra: 50 milioni per sblocco assunzioni dei ricercatori precari

Via libera della commissione Bilancio del Senato alla manovra dopo una seduta fiume di oltre 7 ore. La commissione ha dato mandato al relatore per riferire in Aula, che si riunirà alle 9.30. Il governo dovrebbe porre la fiducia sul maxiemendamento che recepirà le modifiche approvate. C’è l’ok all’emendamento Pd alla manovra che “mette a

Manovra, Paolo Gentiloni: “Risorse limitate ma obiettivi mirati”

 “La Legge di Bilancio che stiamo discutendo al Senato cerca di rispondere alle principali esigenze del Paese con risorse certamente limitate ma con obiettivi mirati. Non e’ il tempo di disperdere, di dilapidare i risultati raggiunti”. Cosi’ il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenuto questa mattina all’Assemblea degli industriali di Alessandria, Novara e Vercelli Valsesia.

Manovra, Luigi de Magistris: “Ore decisive per futuro territori”

“Le prossime ore sono decisive per il futuro dei territori italiani, dei piccoli e dei grandi Comuni. Vedremo se Governo e Parlamento trasformeranno promesse e impegni in norme. Ne va della coesione democratica e della sicurezza del nostro Paese”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che oggi e’ a Roma