m5s

Elezioni Europee: duello M5S e Lega. Salvini: sintonia Di Maio-Pd

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si tiene fuori dalla contesa. Fedele al ruolo di premier di garanzia, non fara’ campagna elettorale ed evitera’ che da qui al 26 maggio il clima diventi ancora piu’ incandescente. Nel prossimo Consiglio dei ministri dovrebbe arrivare solo la nomina del nuovo Comandante della Guardia di Finanza, mentre gli

Caos M5S e Lega, da sicurezza a conflitto di interessi: ecco i temi dello scontro

Sebbene sia Matteo Salvini che Luigi Di Maio continuino ad assicurare che il governo debba andare avanti, perche’ ci sono ancora tante cose da realizzare, si allarga ogni giorno il fronte di scontro tra i due alleati e sono ancora molti i nodi da sciogliere, al centro di provvedimenti gia’ varati, all’esame del Parlamento, o

Pressing M5S su salario minimo: legge entro settembre

M5S stelle in pressing sul salario minimo orario. Sarà legge entro l’estate, è la promessa ribadita dal vicepremier Luigi Di Maio alla vigilia della scadenza degli emendamenti in Parlamento. Il Movimento difende la propria proposta, che però non convince le parti sociali: domani, proprio al ministero del Lavoro, dovrebbe intanto tenersi un incontro con i

Caos caso Siri, verso Cdm: parte la ‘conta’ tra M5S e Lega

Riflettori puntati su palazzo Chigi. Il giorno clou potrebbe essere mercoledi’ prossimo, 8 maggio, quando dovrebbe riunirsi il Consiglio dei ministri – ma manca ancora la convocazione ufficiale – con all’ordine del giorno la proposta del premier Giuseppe Conte di revoca delle deleghe assegnate al leghista Armando Siri, e della relativa nomina a sottosegretario. Nonostante

Governo, occhi puntati sul Cdm: Lega e M5S allontanano la crisi

Occhi puntati sulla riunione del consiglio dei ministri di martedi’ che avra’ all’ordine del giorno il decreto crescita e in particolare il provvedimento cosiddetto ‘salva-Roma’, al centro di un braccio di ferro in maggioranza. Ma gia’ si parla di un tentativo di mediazione in corso tra Lega e M5s, mentre prosegue lo scontro sul caso

M5S-Lega ai ferri corti: senza fiducia reciproca rischio crisi

Siri e’ venuto a sapere dalle agenzie di essere indagato. E sempre dalle agenzie ha appreso che gli erano state ritirate le deleghe. “Io non mollo, non ho fatto nulla. Si tratta di accuse inventate”, ha spiegato ai colleghi di partito che lo hanno chiamato. “Un gesto punitivo, un atto politico grave”, la reazione della

Sottosegretario Siri indagato per corruzione: la Lega fa quadrato, ma M5S chiede le dimissioni –

Il sottosegretario ai Trasporti della Lega Armando Siri è indagato per corruzione dalla Procura di Roma nell’ambito di un’inchiesta nata a Palermo. Siri, tramite Paolo Arata, ex deputato di Forza Italia responsabile del programma della Lega sull’Ambiente, secondo l’accusa, avrebbe ricevuto denaro per modificare un norma da inserire nel Def 2018 che avrebbe favorito l’erogazione di contributi

Elezioni europee: Di Maio presenta le 5 donne capolista del M5S – ECCO I NOMI

Luigi Di Maio presenta le 5 donne capolista del M5S. Si tratta di Alessandra Todde per le Isole, Chiara Maria Gemma per il Sud, Daniela Rondinelli al Centro, Maria Angela Danzi’ nel Nord Ovest e Sabrina Pignedoli nel Nord Est. CHI SONO –  Todde è una manager, Ceo di Olidata; Gemma è una docente brindisina che

Codice Rosso ok della Camera: nuovo scontro M5S-Lega su castrazione

Il ddl ‘codice rosso’ incassa il primo via libera della Camera e passa all’esame del Senato, ma senza l’attesa unanimita’: i voti a favore sono 380, nessun contrario. Troppe tuttavia le criticita’ ancora nel testo per Pd e Leu, che parlano di occasione persa e si astengono. Votano a favore assieme alla maggioranza FdI e

M5S, Blog pubblica profili 2.600 candidati: presto parlamentarie Ue

“In vista delle parlamentarie europee che si terranno nei prossimi giorni, oggi rendiamo pubbliche le liste dei candidati. Si tratta di tutte quelle persone che hanno deciso di mettersi a disposizione del Movimento 5 Stelle e dell’Italia in vista delle elezioni europee. Tra gli oltre 2.600 candidati, tantissimi i profili d’eccellenza: medici, ingegneri, architetti, psicologi,