lega

Autonomia, confronto nella Lega: molteplici i ‘paletti’ di Conte e M5S

 All’ultimo consiglio federale Salvini e’ stato netto: le priorita’ sono la flat tax e l’autonomia. “Con Zaia, Fontana, Fedriga e Fugatti mi sento e confronto quasi tutti i giorni, gli sciacalli si mettano l’animo in pace: in Lega dedichiamo il nostro tempo a lavorare, non a litigare”, ha tagliato corto qualche giorno fa il vicepremier

Elezioni europee: ecco tutti gli eletti

Ecco gli eletti alle elezioni europee   NORD OVEST LEGA 9 MEP SALVINI MATTEO 696.027 CIOCCA ANGELO DETTO COCCIA 89.767 SARDONE SILVIA SERAFINA DETTA NARDONE DETTA SILVIA 44.971 TOVAGLIERI ISABELLA 32.395 LANCINI DANILO OSCAR 21.957 GANCIA GIANNA IN CALDEROLI 19.194 ZAMBELLI STEFANIA 18.803 PANZA ALESSANDRO 18.207 ZANNI MARCO 18.019 CAMPOMENOSI MARCO tbc 17.788 PD 5

Elezioni europee, boom della Lega: crolla il M5S – ECCO TUTTI I DATI

Alle elezioni europee in Italia ha vinto la Lega, che si attesta oltre il 34%.  Il Pd è al 22,7%, M5S al 17,07%, Forza Italia al 8,79%, Fratelli d’Italia al 6,47%, Più Europa al 3,08%, Europa Verde al 2,29%, La Sinistra all’1,74%, il Partito Comunista allo 0,88.   ECCO TUTTI I DATI ITALIA    –

Elezioni Europee: la Lega in Campania è al 19,2%

Il Movimento Cinque Stelle si conferma primo partito in Campania con il 33,86%, ma anche in Campania sfonda la Lega che arriva al 19,20%. I dati degli scrutini in Campania segnano un’enorme crescita del partito di Salvini che un anno fa, nel collegio Campania 1, si era fermato al 2,89%. Netto il, calo del M5S,

Elezioni Europee: duello M5S e Lega. Salvini: sintonia Di Maio-Pd

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si tiene fuori dalla contesa. Fedele al ruolo di premier di garanzia, non fara’ campagna elettorale ed evitera’ che da qui al 26 maggio il clima diventi ancora piu’ incandescente. Nel prossimo Consiglio dei ministri dovrebbe arrivare solo la nomina del nuovo Comandante della Guardia di Finanza, mentre gli

Caos M5S e Lega, da sicurezza a conflitto di interessi: ecco i temi dello scontro

Sebbene sia Matteo Salvini che Luigi Di Maio continuino ad assicurare che il governo debba andare avanti, perche’ ci sono ancora tante cose da realizzare, si allarga ogni giorno il fronte di scontro tra i due alleati e sono ancora molti i nodi da sciogliere, al centro di provvedimenti gia’ varati, all’esame del Parlamento, o

Rifiuti, Pdl Lega: termovalorizzatori in ogni regione e multe

Proprio mentre il Campidoglio, pur negando di avere fatto richiesta al ministero dell’Ambiente per la designazione di un commissario per la gestione dei Rifiuti di Roma, si trova a gestire un nuova allerta perche’ i due nuovi impianti privati potranno diminuire la ricezione di immondizia fino a un massimo di 500 tonnellate al giorno, la

Siri via ma Lega non strappa. Di Maio: avanti 4 anni

Armando Siri e’, nei fatti, fuori dal governo. La procedura di revoca dell’incarico al sottosegretario leghista, indagato per corruzione, e’ stata avviata nel corso di un Consiglio dei ministri, durato oltre due ore, durante il quale la Lega ha ribadito la sua contrarieta’ alla decisione ‘imposta’ dal Movimento 5 stelle. Al termine di un dibattito

Caos caso Siri, verso Cdm: parte la ‘conta’ tra M5S e Lega

Riflettori puntati su palazzo Chigi. Il giorno clou potrebbe essere mercoledi’ prossimo, 8 maggio, quando dovrebbe riunirsi il Consiglio dei ministri – ma manca ancora la convocazione ufficiale – con all’ordine del giorno la proposta del premier Giuseppe Conte di revoca delle deleghe assegnate al leghista Armando Siri, e della relativa nomina a sottosegretario. Nonostante

Governo, occhi puntati sul Cdm: Lega e M5S allontanano la crisi

Occhi puntati sulla riunione del consiglio dei ministri di martedi’ che avra’ all’ordine del giorno il decreto crescita e in particolare il provvedimento cosiddetto ‘salva-Roma’, al centro di un braccio di ferro in maggioranza. Ma gia’ si parla di un tentativo di mediazione in corso tra Lega e M5s, mentre prosegue lo scontro sul caso