giovani

Papa Francesco: non avere lavoro toglie la dignità

“La finanza assomiglia su scala mondiale alla catena di Sant’Antonio! Così, con questo spostamento della persona dal centro e col mettere al centro una cosa come la finanza, così ‘gassosa’, si generano vuoti nel lavoro”. Lo ha detto Papa Francesco, rispondendo a una domanda sulla disoccupazione giovanile, nell’incontro di ieri mattina nell’Auletta della Sala Nervi,

M5S, Barbara Lezzi: sgravi totali per chi assume giovani al Sud 

“Intendiamo allargare la decontribuzione per le assunzioni dei giovani nel Mezzogiorno anche al 2019, riproponendo di fatto la misura già in vigore quest’anno che prevede uno sgravio al cento per cento e guardando alla possibilità di renderla strutturale. Le imprese avranno in sostanza già adesso la certezza di poter pianificare le assunzioni previste per l’anno

Sinodo dei vescovi sui giovani: ‘senza lavoro hanno smesso di sognare’

“Riconoscere, interpretare, scegliere”: sono i tre verbi attorno ai quali ruota l’Instrumentum Laboris, il documento pubblicato oggi in Vaticano in vista dell’assemblea generale del Sinodo dei Vescovi, convocata a Roma dal 3 al 28 ottobre, voluta da Papa Francesco sul tema dei giovani e della fede. Illustrato dal cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo, lo strumento di lavoro è

Facebook, crollo dei giovani in Usa: lo vede solo la metà

Negli Stati Uniti Facebook non attrae più i giovani e sembrerebbe il social network preferito dai ragazzi di famiglie a basso reddito. Lo dice una analisi aggiornata del Pew Research Center dal titolo ‘Teen, social media e Technology 2018’. Il precedente sondaggio dell’istituto di ricerca Usa focalizzato sugli adolescenti è datato 2014-2015. In generale, lo smartphone è

Napoli, primo maggio: il futuro del lavoro secondo i giovani – VIDEO

C’è chi crede che la crisi non abbia fatto che aprire a nuove possibilità di lavoro e a stimolare l’autoimpresa, chi come studentesse dell’ultimo anno preferisce rimanere con i piedi per terra e concentrarsi solo sul presente, chi invece da insegnante pensa che sia il caso di dare un nuovo senso alla festa che ogni

Papa incontra i parroci e dialoga su giovani, anziani e poveri

Un incontro “cordiale”, “molto piacevole e dal clima estremamente familiare” in cui si e’ discusso di tre priorita’ nella citta’ di Roma, i problemi dei giovani, quelli degli anziani, e quello dell’emarginazione dei poveri. Cosi’ viene descritto all’ANSA il pranzo che papa Francesco ha avuto oggi con dieci parroci romani in casa del Sostituto della

Papa Francesco: “Messi a tacere e manipolati, giovani gridate!”

 Intrighi e calunnie portano a condannare gli altri “senza scrupoli”. Lo ha detto il Papa. “Crocifiggilo!” non è “un grido spontaneo, ma il grido montato, costruito, che si forma con il disprezzo, con la calunnia, col provocare testimonianze false”. “E’ la voce di chi manipola la realtà e crea una versione a proprio vantaggio e

Papa Francesco: “Sentendo aspirazioni giovani intravediamo mondo”

“Ascoltando le aspirazioni dei giovani possiamo intravedere il mondo di domani e le vie che la Chiesa e’ chiamata a percorrere. #Synod2018”. Lo afferma papa Francesco in un nuovo tweet, diffuso alla vigilia della riunione pre-sinodale che iniziera’ domani a Roma con giovani da tutto il mondo, e a cui domani interverra’ lo stesso Pontefice,