genova

Dl Genova: Senato ‘riabilita’ condono di Ischia

 “Sta andando molto bene”. Il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, dopo la bocciatura al Senato dell’emendamento sul condono a Ischia che ieri sera in commissione aveva mandato sotto il governo, manifesta la propria soddisfazione. E in effetti, stando ai numeri (200 voti contrari e 75 favorevoli) con cui l’aula di Palazzo Madama si e’ espressa

Ok decreto Genova in commissione: è polemica sul condono

Dopo una maratona no stop dal pomeriggio alle 7 del mattino, e la ripresa dopo pranzo, il decretone Genova è stato approvato dalle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera. E approda in Aula, carico di emendamenti votati (per le opposizioni, è stato riscritto quasi tutto) e polemiche per il condono concesso a Ischia con l’ok

 A due mesi dal crollo a Genova, Toti e Bucci: nuovo ponte per Natale 2019

Qualcosa si muove. A due mesi dalla tragedia del ponte Morandi, a Genova, si comincia a intravvedere una prospettiva. “Se l’autorità giudiziaria dispone il dissequestro, possiamo partire con la demolizione per Natale. Non ho mai detto che è facile, ma è il nostro obiettivo. Fatti i conti, potremmo avere il nuovo ponte per Natale 2019”.

Decreto Genova, Autostrade fuori: Stato anticipa fondi 

Il decreto per Genova è finalmente al Quirinale e si attende in tempi brevi la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. A 44 giorni dal crollo del ponte Morandi e a 15 giorni dal semaforo verde del consiglio dei ministri, il provvedimento è stato ‘bollinato’ nella notte dalla Ragioneria generale dello Stato, dove era rimasto bloccato sul

Genova, due mesi per le perizie: slitta demolizione del Ponte Morandi

Sessanta giorni per effettuare i sopralluoghi – il primo il 2 ottobre -, repertare e catalogare i resti dei monconi del ponte Morandi. Il gip Angela Nutini ha dato due mesi di tempo ai periti del giudice al termine dell’incidente probatorio, prima udienza, durata oltre quattro ore, del processo sul crollo che lo scorso 14

Sergio Mattarella: ‘Ricostruire ponte di Genova in tempi celeri e con trasparenza’

“Genova non attende auguri o rassicurazioni ma la concretezza delle scelte e dei comportamenti”. Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un intervento sulla Stampa e Secolo XIX a un mese dal disastro che ha colpito il capoluogo ligure, facendo 43 vittime nel crollo del Ponte Morandi: la città “è stata colpita da una tragedia

Crollo ponte Morandi: indagati 20 persone e la società Autostrade

Ci sono venti indagati per il crollo di ponte Morandi che il 14 agosto scorso ha causato 43 morti. C’è anche Autostrade per l’Italia per responsabilità dell’ente. Le accuse contestate sono disastro colposo, omicidio colpo stradale plurimo e omicidio colposo aggravato dalle violazioni delle norme anti infortunistiche. Il procurato capo Francesco Cozzi, confermando la notizia,

Autostrade consegnerà piano demolizione ponte Morandi a Genova entro 5 giorni 

 “Il ponte lo abbatteremo di sicuro. Nel giro di cinque giorni lavorativi verrà presentato alla struttura commissariale il piano o più piani di Autostrade per demolire il manufatto”. Lo ha detto il commissario per l’emergenza di ponte Morandi e governatore della Liguria Giovanni Toti al termine dell’incontro con Autostrade. “L’intero ponte sarà demolito, ma non

Rimini, Gianni Letta al Meeting ammalia il ‘popolo di Cl’: “Un Paese che sostituisce la coesione con il rancore non avrà un avvenire felice”

 Un caloroso applauso ha accolto al Meeting di Rimini Gianni Letta, che in un incontro intitolato “Una vita di lavoro” ha raccontato la sua esperienza umana e professionale al Popolo di Cl, ammaliato dal racconto di aneddoti ed esperienze dell’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. “Se non avessi sentito la cordialità del vostro applauso avrei

Crollo ponte Genova: ‘Il Mit sapeva dei rischi’. Capo ispettori nel mirino 

Il ministero dei Trasporti “sapeva”, come “sapeva” Autostrade, dei rischi del ponte crollato provocando la morte di 43 persone e Roberto Ferrazza, capo della commissione ispettiva del Mit inviata a fare luce sulla tragedia, finisce nel mirino perchè fu tra i firmatari del via libera al progetto di Autostrade di consolidamento in cui si parlava