figc

Giovanni Malagò: “Spero che Carlo Tavecchio si dimetta” – VIDEO

Il giorno più lungo di Carlo Tavecchio, arroccato subito dopo la mancata qualificazione azzurra al mondiale sulle sue posizioni e per il momento restio a rassegnare quelle dimissioni che invece da più parti vengono invocate. “Ma lui – garantiscono i suoi più stretti collaboratori – non entrerà nel consiglio federale di domani dimissionario”. Questo non

La Figc esonera Gian Piero Ventura. Carlo Tavecchio: “Io rispondo al Consiglio federale”

“Abbiamo pensato ad orizzonti di allenatori importanti e vedremo, possibilmente, di portarli a termine. Ho convocato un consiglio federale per lunedì, dove esporrò un programma tecnico-organizzativo e delle proposte collegate anche ad alcune leghe. Presenterò questa proposta in modo che il consiglio discuterà su questo”. Così il presidente della Figc Carlo Tavecchio, al termine della

Calcio, Napoli: De Laurentiis furioso con Figc e nazionale

Dalla delusione, per motivi diversi di Jorginho e Insigne, alla rabbia di Aurelio de Laurentiis. La disfatta dell’Italia, eliminata dai Mondiali, irrompe anche sulla scena partenopea. Il presidente azzurro ha avuto parole chiare e di fuoco contro tutto l’establishment della nazionale, da Ventura ai dirigenti. “E’ inutile – ha detto a Sky – convocare Insigne

Calcio e camorra, Procura Figc ascolta De Laurentiis: archiviato precedente procedimento aperto sul Napoli

La Procura federale della Federcalcio ha ascoltato oggi, come testimone il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, nell’ambito delle indagini sui presunti rapporti tra dirigenti e calciatori del Napoli e i fratelli Esposito, arrestati nel giugno scorso con l’accusa di gestire locali a Napoli per conto della criminalita’ organizzata. Giovanni Fiorentino, delegato del procuratore federale

Calcio, Corte d’Appello federale Figc: squalifica per 5 anni per Vincenzo Pastore

La Corte d’Appello federale della Figc, accogliendo la richiesta del Procuratore federale, ha aumentato da 18 mesi a cinque anni la durata dell’inibizione inflitta in primo grado all’ex presidente del Comitato Regionale Campania della Lega Nazionale Dilettanti, Vincenzo Pastore. Alla Corte, ricorda la Figc, si era rivolto anche lo stesso Pastore, ma il suo ricorso

Casalnuovo, Cosimo Sibilia: “Il calcio è aggregazione sociale e vicinanza al territorio. Noi coltiviamo il talento per un futuro migliore”

Nel pomeriggio a Casalnuovo è stato inaugurato il centro federale territoriale dal presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vice presidente della Figc Cosimo Sibilia, il sindaco Massimo Pelliccia, il segretario SGS Vito Di Gioia e Fiona May Presidente Commissione Figc per l’integrazione. Diventano così 25 i CFT in tutta Italia: la Figc mira a proseguire

Calcio, Cosimo Sibilia: “La Campania ha invertito il senso di marcia” – VIDEO

Nel pomeriggio di oggi, nella sede del Coni Campania a Napoli, si è tenuta la presentazione di calendari del campionato di Eccellenza regionali, con il presidente della LND e vicepresidente della Figc, Cosimo Sibilia.  Grande entusiasmo in sala tra le varie società e la dirigenza federale. Il presidente Sibilia, che con il suo operato da

Calcio, Figc: deferito ex presidente del comitato regionale Campania Vincenzo Pastore

Il Procuratore Federale, esaminati gli esiti dell’attivita’ istruttoria espletata in sede disciplinare, ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare Vincenzo Pastore, al momento dei fatti Presidente del Comitato Regionale LND-FIGC Campania per violazione dell’art. 7, c.1, 2 e 6, C.G.S. perche’, “nella qualita’ di Presidente del Comitato Regionale della Campania (dal 5.12.2012 al 13.9.2015),

Calcio, il presidente LND Cosimo Sibilia: “Taglio netto agli sprechi e riduzione dei costi”

L’IntervistA di Giuliana Tambaro   Cosimo Sibilia, nato ad Avellino il 1° febbraio 1959, è coniugato ed ha due figli. Laureato in Scienze politiche, attualmente ricopre l’incarico di Senatore Segretario della Presidenza del Senato della Repubblica. Inizia la sua attività politica nel 1994, ricoprendo importanti incarichi istituzionali. Nel 1995, nel 2000 e nel 2005 viene eletto