farmaci

Farmaci orfani: cos’e’ cambiato con legge Bilancio

E’ vero che con la legge di Bilancio vengano penalizzati i produttori di alcuni “farmaci orfani”, ma non si puo’ parlare di regalo alle multinazionali. Il caso e’ nato da un post pubblicato il 3 gennaio sul sito di AGI dalla direttrice dell’Osservatorio delle malattie rare Ilaria Ciancaleoni Bartoli, che ha duramente criticato la legge

Manovra, tecnici al lavoro: Scure su prezzi e spreco farmaci per taglio superticket 

Ricontrattare al ribasso con le aziende farmaceutiche i prezzi dei super-farmaci acquistati dallo Stato, a partire da quelli per l’epatite C, utilizzare i risparmi che verranno dalle misure del tavolo per la farmaceutica e agire contro gli sprechi legati ai farmaci. La scure del ministero della Salute potrebbe abbattersi su queste tre voci con l’obiettivo

Scoperto il segreto della ‘droga’ dei tumori: apre a nuovi farmaci

Scoperto il ‘generatore di energia‘ dei tumori: è un vero e proprio motore molecolareche li alimenta e dal quale i tumori dipendono per avere una continua ‘ricarica’.  Conoscere il meccanismo che lo fa funzionare permette adesso di avere a dispisizione nuovi farmaci, molti dei quali già esistenti. Il risultato, pubblicato sulla rivista Nature, è del gruppo della Columbia University di New York

I primi prodotti omeopatici entrano nel prontuario farmaci

Da AIFA stanno arrivando le prime autorizzazioni come farmaci per i ‘rimedi omeopatici’, che fino ad oggi non hanno avuto lo status di medicinali. Sono oltre 3.000 i codici di Autorizzazione all’Immissione in Commercio richiesti. Una vera rivoluzione per le aziende omeopatiche, che hanno dovuto presentare una corposa documentazione e un elaborato dossier di registrazione

Nuove manie: superfood al posto dei farmaci per 1 italiano su 3

Gli italiani sono sempre più salutisti e attenti al cibo che consumano. Uno su tre (33%) considera i superfood, tutti quei cibi che garantiscono benefici al corpo, addirittura come possibili sostituti dei farmaci. Molto apprezzati i fagioli (quattro italiani su dieci sono alla ricerca di fonti alternative di proteine rispetto alla carne), il tè e

Ritirati due farmaci contro la pressione alta

Alcuni lotti di farmaci antipertensivi sono stati ritirati su tutto il territorio nazionale. Sono provvedimenti volontari da parte delle aziende produttrici, non collegati – precisa l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) – a problematiche né di sicurezza né di efficacia, rassicura l’ente regolatorio. Si tratta dei lotti n. 16130315 scadenza 04/2018 della specialità medicinale Enalapril Teva