Egitto

Egitto, elezioni: Al Sisi vince con il 97%. Commissione elettorale rende noti i risultati

Il presidente uscente Abdel Fattah Al Sisi ha vinto le elezioni in Egitto col 97% dei voti. Lo riferisce la commissione elettorale aggiungendo che l’affluenza al voto è stata del 41,5%. Stando ai dati ufficiali sono 24.254.152 gli egiziani che sono andati a votare alle presidenziali. Sisi ha ottenuto 21.835.387 di preferenze, contro le 656.534 del leader

Giulio Regeni, procura Egitto ‘Falsa lettera servizi segreti’: due anni fa la morte del ricercatore

La Procura generale egiziana, in un comunicato, ha definito “totalmente contraffatta” un lettera attribuita ai vertici dei servizi segreti egiziani in cui si parla di un arresto di Giulio Regeni. “Questa lettera è totalmente falsificata e la Procura generale egiziana ha informato immediatamente il suo omologo italiano” su questa circostanza, “nel quadro della fruttuosa cooperazione fra

Egitto, attentato in una moschea nel Sinai durante la preghiera del venerdì: 255 vittime

Strage in Egitto in una moschea nel nord del Sinai. L’attacco è stato condotto piazzando una bomba all’interno del luogo di culto e sparando sui fedeli che fuggivano dopo l’esplosione. L’ultimo bilancio è di 235 morti e 109 feriti fino ad ora. Gli attentatori sarebbero giunti sul posto su fuoristrada 4×4. La presidenza della Repubblica ha

Caso Regeni, Angelino Alfano: ‘Egitto partner ineludibile, ma grave ferita’

Torna sul caso della morte del giovane ricercatore Giulio Regeni il ministro degli Esteri Angelino Alfano. “L’Egitto – ha detto alle commissioni riunite di Camera e Senato – è un partner ineludibile dell’Italia, così come l’Italia è imprescindibile per l’Egitto”.”Nonostante questo, il giorno del ritrovamento del cadavere di Giulio Regeni i rapporti bilaterali hanno subito

Caso Regeni, nuovi atti a pm Roma: torna ambasciatore al Cairo

Gli inquirenti parlano apertamente di un “passo avanti” nella delicata vicenda della morte di Giulio Regeni, il ricercatore ucciso in Egitto nel 2016. Una svolta legata alla trasmissione da parte della Procura del Cairo agli omologhi capitolini di atti relativi ad un nuovo interrogatorio cui sono stati sottoposti i poliziotti che hanno avuto un ruolo

Egitto, attacco a resort: uccise due turiste

Sei turiste, di diverse nazionalità, sono state accoltellate in un resort a Hurghada, in Egitto, sul Mar Rosso. Due, secondo fonti di polizia e dei servizi di sicurezza, sarebbero morte. Il killer – riferisce il ministro degli Interni egiziano – è arrivato a nuoto sulla spiaggia del resort e si è intrufolato nell’hotel per sferrare

Migranti, Papa Francesco: “In Italia ci sono campi di concentramento”

“Non era un lapsus. Ho detto che ci sono tanti campi profughi che sono campi di concentramento, in Italia e in altre parti, ma non in Germania. Se la gente è chiusa in un campo e non può uscire, cos’altro è se non un campo di concentramento? Il solo fatto di stare chiusi e non

Papa: “Europa rischia di sciogliersi. Trump è il benvenuto ma su Nord Corea si fermi”

PAPA FRANCESCO: EUROPA RISCHIA DI SCIOGLIERSI “E’ vero che l’Europa è in pericolo di sciogliersi. L’ho detto soavemente a Strasburgo e poi sempre più esplicitamente nelle altre occasioni”. Papa Francesco ha risposto così a una domanda sulle elezioni francesi nel viaggio di ritorno dal Cairo. “C’è il problema dell’Unione Europea, non mi ripeterò. Ne ho parlato

Papa Francesco: “E’ un bene che la Russia difenda i cristiani”

Nel corso del viaggio storico dall’Egitto all’Italia, Papa Francesco, ha tenuto una conferenza stampa in aereo, nel corso della quale ha affrontato i più svariati temi, rispondendo alle domande poste dai giornalisti. “Io so che lo Stato Russo parla di questo, della difesa dei cristiani. E’ una cosa buona, oggi è l’epoca in cui ci