ecoballe

Campania, dai roghi alle ecoballe: ecco i temi del dossier sui rifiuti

I continui roghi agli impianti pubblici e privati che trattano rifiuti. E poi: oltre 5 milioni di tonnellate di immondizia da rimuovere, oggi abbandonate lungo le strade o ferme da anni su immense piazzole sotto forma di ‘ecoballe’; centinaia di siti – tra discariche censite e abusive – da bonificare; l’impiantistica regionale che non parte

Inchiesta Napoli, Raffaele Cantone: “Massimi controlli si ecoballe, ma c’e’ ancora chi inquina”

 “Quello dei rifiuti e’ in assoluto il sistema a piu’ alto tasso di inquinamento criminale. Basterebbe guardare quante interdittive antimafia lo attraversano. Sono un segnale inequivocabile della presenza di interessi della camorra. Questo settore non solo garantisce enormi utili, ma rappresenta anche un serbatoio di lavoro nero o grigio per la manovalanza”. Lo afferma al

Roghi tra Giugliano e Villa Literno: Marco Di Lello presenta interrogazione alla Camera

L’onorevole Marco Di Lello del gruppo Pd alla Camera a seguito dei continui fenomeni di combustione che si sono verificati tra Giugliano in Campania e Villa Literno e con particolare riferimento agli incendi delle ecoballe depositate a Taverna del Re, e dopo aver considerato la gravità della situazione anche a seguito delle sollecitazione giunte dall’ 

Terra dei Fuochi, rogo ecoballe: si solleva nube nera

E’ in corso da questa notte un incendio al sito di ecoballe di Villa Literno (Caserta), dove e’ in corso la rimozione dei rifiuti da parte di una societa’ incaricata dalla Regione. Nell’area interessata (a ridosso del sito di stoccaggio di Taverna del Re, al confine con la provincia di Napoli), di circa 3mila metri

Campania, smaltimento ecoballe: controlli Anac su gara affidamenti

Il Nucleo Speciale Anticorruzione della Guardia di Finanza di Roma, su apposita delega dell’A.N.AC., come riportato da Italpress,  avvalendosi dell’ausilio di personale della neo istituita Sezione Anticorruzione del Nucleo Polizia Tributaria di Napoli, ha eseguito verifiche sulle procedure di gara adottate per l’affidamento del servizio ed avviato un monitoraggio sullo stato di attuazione degli interventi

Ecoballe, Gianpiero Zinzi: “Supervisioniamo smaltimento e revisione di spesa”

Questo pomeriggio la III Commissione speciale ‘Terra dei Fuochi, bonifiche, ecomafie’ del Consiglio regionale della Campania ha effettuato un sopralluogo presso il sito di stoccaggio Lo Spesso, a Villa Literno, uno dei lotti inclusi nel piano di rimozione delle ecoballe. Al sopralluogo hanno preso parte il presidente della III Commissione, Gianpiero Zinzi, i consiglieri regionali

Campania: continua la rimozione delle ecoballe

Continua la rimozione delle ecoballe in Campania. Interpellati sull’andamento delle operazioni di cantiere per togliere le ecoballe da Villa Literno, i responsabili tecnici della Ditta Vibeco hanno riferito quanto segue : “In relazione a notizie di agenzia circolate nelle ultime ore sul tema ecoballe si precisa che le operazioni non hanno subito alcun fermo di

La Romania non sa nulla dell’arrivo delle ecoballe della Campania

L’Agenzia nazionale per la protezione dell’ambiente della Romania, in una nota ufficiale, ha fatto sapere di non aver ricevuto alcuna notifica da parte della società Eco Sud o dalle autorità competenti italiane, sulla presunta intenzione, ventilata da indiscrezioni di stampa, di inviare sul territorio della Romania rifiuti provenienti dalla Campania, così come riportato dall’Ansa. “L’Agenzia