di maio

M5S, da Rousseau a territori: via ‘fase ascolto’ riorganizzazione

La discussione parte oggi su Rousseau, nell’area di ascolto che sara’ attiva fino a venerdi’. Poi, lunedi’ prossimo, parola ai parlamentari in un’assemblea congiunta per stilare un documento da discutere in tutte le regioni, ciascuna affidata a due parlamentari. Stara’ a quegli incaricati tirare le somme di ogni singola realta’ locale, per trasferire nuovamente il

Governo diviso sulla famiglia: Salvini a Verona. M5S replica: “Medioevo”

 Sale il livello di scontro tra M5s e Lega sul Congresso mondiale sulla famiglia che si svolgera’ a Verona dal 29 al 31 marzo, con il patrocinio del governo. Matteo Salvini ha annunciato che sara’ presente all’appuntamento, mentre il Movimento 5 stelle boccia senza appello l’iniziativa che, a dire dei pentastellati, dipinge un’idea della donna

Di Maio smorza le tensioni su Tav e Autonomie: “Governo dura 4 anni”

All’indomani della ‘tregua’ raggiunta all’interno della maggioranza gialloverde sulla Tav, Luigi Di Maio era atteso al ‘Villaggio Rousseau’ per chiarire gli scenari del governo, i rapporti con la Lega e il futuro dell’opera. Le risposte arrivano anche se il vicepremier e’ ben attento, nelle vesti di ospite del dibattito ‘Governare il cambiamento’, a non pronunciare

Asse Di Maio-Salvini contro ‘partito spread’: vogliono affondarci

Nella Lega ma anche nel Movimento 5 stelle sottolineano come sia tornato a farsi sentire “il partito dello spread”, lo stesso – questa la tesi – che poi convinse il governo a ripiegare sul 2,04% del rapporto deficit/Pil, che grida alla manovra correttiva, che spinge le agenzie di rating a soffiare sul fuoco, che punta

M5S, arriva esito voto sulla Diciotti: su Rousseau vince il ‘Sì’ all’immunità a Salvini

M5s al voto online sulla piattaforma Rousseau sul caso Diciotti e l’autorizzazione a procedere chiesta dal tribunale dei ministri nei confronti del ministro Matteo Salvini. Ha vinto il “Sì” all’immunità a Salvini. Hanno votato in 52.417, il 59,05% contro l’autorizzazione a procedere. “Relativamente alla risposta: “Si, è avvenuto per la tutela di un interesse dello Stato,

Elezioni Europee: chi sono 4 partiti alleati di Di Maio

Partiti populisti o di estrema destra, che fanno breccia tra i giovani, contrari all’establishment economico e alla partitocrazia, impegnati contro la corruzione, in alcuni casi anti-euro, protezionisti o anche liberisti in economia, con posizioni anti-Nato e in qualche modo vicine alla Russia. Sono le caratteristiche (alcune comuni, altre no) dei quattro partiti politici alleati del

Tav della discordia: Di Maio gela Salvini

Lo stop definitivo alla Torino-Lione in cambio del voto contrario all’autorizzazione a procedere sul caso Diciotti: uno scambio al quale il ministro dell’Interno non vuole credere, ma che potrebbe nascondersi dietro l’incertezza che ancora regna nel Movimento 5 Stelle sulla linea da seguire in Giunta per le immunita’ parlamentari. E che potrebbe durare ancora a

Elezioni europee: Salvini e Di Maio in piena campagna elettorale

 Il giorno dell’arrivo di Cesare Battisti in Italia è per Matteo Salvini e Luigi Di Maio anche un giorno importante in vista delle Europee. Il primo, sin dalle prime luci del mattino, “cavalca” l’arresto del terrorista dei Pac nel segno di un’Italia sicura e legalitaria. Il secondo sceglie una via totalmente diversa e lancia la

Elezioni Europee: Di Maio guarda a gilet gialli e Salvini a fronte sovranista

Di Maio e Di Battista guardano ai gilet gialli per combattere insieme la battaglia “per una nuova Europa che sta nascendo”. Salvini al fronte sovranista che tra gli altri dovrebbe raccogliere, magari puntando sul polacco Kaczynski come “testa d’ariete”, i francesi del Rassemblement di Le Pen, gli austriaci del Fpo, i tedeschi dell’Afd, gli spagnoli

Affondo Di Maio su fondi Lega. Salvini: “Mi cadono braccia”

Tensione alle stelle tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio sulla vicenda dei fondi della Lega, dopo i nuovi sviluppi di indagine che coinvolgono il tesoriere del partito di via Bellerio, Giulio Centemero. Prima l’affondo di Di Maio, che invita l’altro vicepremier a “non minimizzare”, poi la stoccata dei capigruppo pentastellati agli alleati di governo: