def

Def, M5S-Lega: piano assunzioni Sanita’ contro fuga cervelli

M5S e Lega impegnano il governo a procedere a un piano di assunzioni, gia’ dal 2019, per contrastare il fenomeno della fuga dei cervelli. E’ quanto si legge nella risoluzione di maggioranza sul Documento di economia e finanza. “Al fine di procedere, gia’ dall’anno 2019, a un piano di assunzioni che argini il fenomeno della

Settimana politica: dal Def alle Europee guardando alla Libia

Le audizioni sul Documento di economia e finanza, la crisi in Libia e il voto per le europee. Saranno questi gli argomenti principali della settimana politica che sta per iniziare. Sul Def, atteso nell’Aula di Montecitorio per giovedi’ prossimo, le commissioni Bilancio della Camera e del Senato svolgeranno tre giorni di audizioni. Da domani saranno

Def, crescita allo 0.2%: arriva la flat tax

Crescita allo 0,2 percento, nessuna nuova tassa e nessuna manovra correttiva. Sono le prime cifre del Def che, spiegano dal governo, conferma i programmi di governo della legge di bilancio e il rispetto degli obiettivi fissati dalla commissione europea. Ecco i punti principali contenuti nella bozza del Documento.PIL. La crescita per il 2019 si ferma

Quota 100 e reddito: ok del Parlamento al Def

 Il Parlamento ha dato il via libera alla Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza al termine di tre giorni di lavoro, iniziati martedi’ con le audizioni del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, della Banca d’Italia, della Corte dei Conti, dell’Istat e dell’Ufficio parlamentare di bilancio, che non aveva validato le previsioni macroeconomiche relative

Manovra: Bankitalia-Upb, stop al Def. Governo: piano anti spread

Il governo incassa la bocciatura del Def da Bankitalia e dall’Ufficio parlamentare di bilancio serrando le fila.  “La manovra non si tocca” dicono i due vicepremier, mentre il ministro per gli affari europei Paolo Savona a Porta a Porta aveva aperto una possibilità. “Se ci sfugge lo spread la manovra deve cambiare”dice Paolo Savona. E sulla polemica

Def: tutte le misure da riciclo e auto green alle assunzioni scuola 

Pareggio di bilancio rinviato senza un termine preciso, aumento del deficit ma anche stabilizzazione dell’Ecobonus, dismissioni, riciclo, lotta al lavoro nero, snellimento delle procedure delle assunzioni della scuola. Sono solo alcune delle misure illustrate nella nota di aggiornamento al Def e che troveranno spazio nella manovra che si preannuncia oltre i 35 miliardi. Nel conto

 Il Pil italiano nel terzo trimestre del 2017 è aumentato dello 0,5%: centrato obiettivo Def

 Il Pil italiano nel terzo trimestre del 2017 è aumentato dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dell’1,8% su base annua. Lo rileva l’Istat nella stima preliminare sul Prodotto interno lordo. I dati sono corretti per gli effetti di calendario e destagionalizzati. La variazione acquisita del Pil, quella che si registrerebbe in caso di crescita congiunturale

Def: passa con i voti di Ala. Denis Verdini nel mirino di Mdp

Mdp attacca a testa bassa, parla di ‘soccorso Denis’, insinua che il leader di Ala stia coprendo il governo per favorire Berlusconi. “Il governo ci ignora e sceglie Verdini”, dice Laforgia. “Imbarazzante l’appoggio di Verdini al governo”, incalza la Simoni. “Pd-Verdini? Chi si assomiglia si piglia”, calca la mano Gotor. “I senatori di Verdini hanno

Mdp non vota la relazione al Def: Bubbico si dimette da viceministro

La manovra per il 2018 parte da un valore di 19,58 miliardi, 10,9 miliardi di deficit e 8,62 di coperture tra entrate e tagli di spesa. Il ministro dell’economia, Padoan, prevede un milione di posti di lavoro in più in 4 anni, sostenendo di aver “avviato un percorso con le forze di governo, Pd, Mdp,

Def, Carlo Padoan: 1 milione di posti in più in 4 anni

“Persiste la fase di significativo miglioramento del mercato del lavoro” ed è prevedibile un “ulteriore progressivo aumento dell’occupazione nei prossimi mesi e anni”. Lo afferma il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in audizione sulla Nota al Def. Padoan ha parlato di 1 milione di posti in più rispetto “al punto minimo” di settembre del 2013. In Italia –