decretone

Governo tra Decretone, Alitalia, Antimafia e caso Regeni

Il decretone oggi in aula a Palazzo Madama, le audizioni dei commissari straordinari di Alitalia e del viceministro degli Esteri (in merito al caso Regeni), e il Codice di autoregolamentazione dei partiti, oggi all’esame della commissione Antimafia: sono questi gli argomenti principali della giornata politica e parlamentare. Al Senato è tutto pronto per il voto

Decretone, tecnici: dopo modifiche stimare platee beneficiari Reddito

Mancano le stime aggiornate delle platee dei nuovi beneficiari di pensione e reddito di cittadinanza in seguito alle modifiche apportate dalla Camera al cosiddetto decretone che introduce le misure del reddito di cittadinanza e quota 100 per la pensione anticipata. Lo sottolineano i tecnici del servizio bilancio del Senato nelle note di lettura. Nello specifico,

Decretone, da riscatto laurea a disabili: ecco cosa prevede

Incassa alla Camera (con 291 si’, 141 no e 14 astenuti) il secondo via libera il decretone che introduce le misure bandiera di M5s e Lega, il reddito di cittadinanza e quota 100 per la pensione anticipata. Il provvedimento, che scade il 29 marzo, torna ora in Senato per l’approvazione definitiva. Tra le novita’ introdotte

Decretone, da disabili a riscatto laurea: ecco le novita’

 Dal sostegno extra per il reddito di cittadinanza, fino a 50 euro al mese, alle famiglie numerose con disabili, alla possibilita’ di riscatto agevolato della laurea estesa anche agli over 45, fino alla nuova figura del vicepresidente dell’Inps. Sono alcune delle principali novita’ introdotte alla Camera al decretone con reddito di cittadinanza e quota 100

Decretone, i lavori alla Camera: resta aperto tema navigator

Esaurite le audizioni nelle Commissioni Lavoro e Affari sociali della Camera, entra nel vivo l’iter del cosiddetto decretone, che introduce quota 100 per le pensioni anticipate e il reddito di cittadinanza. E’ infatti a Montecitorio che si dovranno sciogliere i diversi nodi rimasti irrisolti al Senato: uno su tutti quello dei navigator. Mentre l’Anpal, l’Agenzia

Decretone: Lega punta a includere comunicatori in platea Inpgi

Ampliare la platea degli iscritti all’Inpgi, la cassa di previdenza dei giornalisti, includendovi dal 2020 anche i comunicatori professionali, sia in ambito pubblico che privato, nonche’ coloro che svolgono attivita’, anche di natura tecnico-informatica, inerente la produzione, il confezionamento o la fruibilita’ di contenuti a carattere informativo diffusi sul web o su altro canale multimediale.

Decretone, assistenti sociali: senza assunzioni servizi al collasso

Senza assunzioni i servizi sociali “potrebbero collassare”. A lanciare l’allarme e’ il Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali. “Ora speriamo davvero che l’interlocuzione positiva con il sottosegretario di Stato dal lavoro e alle politiche sociali, Claudio Cominardi e l’attenzione dimostrata dai deputati durante l’audizione informale davanti alle commissioni XI (Lavoro) e XII (Affari Sociali) della

Decretone, da salario minimo per Reddito a Tfs: le novita’

Via libera dell’Aula del Senato al Decretone che introduce il reddito di cittadinanza e quota 100 per la pensione anticipata. Tra le modifiche apportate al testo uscito da Palazzo Chigi a meta’ gennaio c’e’ il ‘salario minimo’ per i beneficiari del reddito di cittadinanza che saranno obbligati ad accettare un lavoro solo se lo stipendio

Decretone, ok del Senato con 149 sì: passa alla Camera

Via libera del Senato al decretone su reddito e pensioni con 149 sì, 110 no e 4 astenuti. Il provvedimento passa alla Camera. “Molto, molto soddisfatto”. Così il vicepremier Luigi Di Maio dopo l’ok del Senato. Bagarre nell’Aula del Senato nel corso dell’intervento di Paola Taverna (M5S) sul decretone. Taverna, vicepresidente del Senato, ha più

Decretone: governo tende mano su navigator

Prove di intesa con le Regioni sul Reddito di cittadinanza. Dopo le proteste e il ricorso firmato dalla Toscana contro i navigator, il governo fa il primo passo alla ricerca di una mediazione: per l’assunzione dei ‘coach’ chiamati ad affiancare i beneficiari del reddito nella ricerca di un’occupazione servirà il parere della Conferenza Stato Regioni.