decreto

Decreto Dignità: via libera alla Camera con 312 sì

Via libera dell’Aula della Camera al decreto dignità. L’assemblea di Montecitorio ha approvato il provvedimento con 312 sì, 190 no e 1 astenuto. Il testo passa ora in seconda lettura al Senato. “Abbiamo vinto il primo round, ce l’abbiamo fatta, e senza la fiducia”, il commento del vicepremier Luigi Di Maio ‘festeggiato’ dai suoi parlamentari.

Silvio Berlusconi rilancia l’Altra Italia: il Governo cadrà in pochi mesi

 La Lega deve bloccare il dl dignita’. Silvio Berlusconi continua nel suo pressing con Salvini. I Oggi i due si sono incrociati alla Camera: “I tuoi stanno tranquilli in Veneto?”, la domanda del presidente azzurro. “Stanno piu’ tranquilli del tranquillo”, la risposta del segretario della Lega. Il Cavaliere si fa portavoce del malessere degli imprenditori:

Governo, dl terremoto: arriva il primo ‘cartellino giallo’ di Mattarella

 Sul decreto terremoto si e’ consumata la prima concreta frizione, su un provvedimento, tra il governo M5s-Lega e il Quirinale. Sergio Mattarella ha promulgato la legge di conversione, approvata il 19 luglio. Ma ha chiesto al tempo stesso al governo modifiche in tempi “necessariamente brevi” su tre passaggi che “pur non costituendo una palese violazione

Dl dignità, la sfida del Pd: ecco le 10 alternative al Decreto Disoccupazione

Il Partito democratico presenta dieci proposte di intervento al ‘decreto Di Maio’, con l’obiettivo di salvaguardare i posti di lavoro messi a rischio da un provvedimento “dannoso” per imprese, famiglie e cittadini. E’ la nuova linea del Pd guidato da Maurizio Martina, il celebrato passaggio dall’opposizione “all’alternativa”.”Il Decreto del Governo – dichiara il segretario Dem

Decreto dignità, stop a 180 emendamenti: anche tasse e-cig

Non ci sarà la riduzione delle tasse sulle sigarette elettroniche. La proposta della maggioranza di cancellare la ‘tassa sull’acqua’ rientra tra i circa 180 emendamenti al decreto dignità che non hanno passato il vaglio dell’ammissibilità. Alle commissioni Finanze e Lavoro restano da esaminare comunque circa 670 emendamenti, sui quali si dovrebbe iniziare a votare martedì.

Pd, Martina media: vittoria della sinistra su decreto dignità

Che nel Pd ci siano approcci diversi ai temi del lavoro non è una novità, e alla prima Direzione della segreteria di Maurizio Martina lo scenario si è ripetuto sugli emendamenti al decreto dignità. La novità è stata la mediazione raggiunta da Martina sulla proposta della sinistra interna, che per la prima volta dal 2013

Voucher e incentivi per assunzioni: è il decreto dignità 2.0

Cambia il decreto dignità. Dopo le critiche di Confindustria e la polemica con il presidente dell’Inps Tito Boeri, arriva la versione 2.0 del provvedimento. Il vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio ha annunciato ieri di avere pronto un emendamento sui voucher e di lavorare a una serie di interventi, tra

Luigi Di Maio: le lobby sono contro il decreto dignità. Tensione col Mef

Quel numero che campeggia sulle prime pagine dei giornali a Luigi Di Maio proprio non è andato giù. L’idea che il suo decreto dignità, sventolato come bandiera per il lavoro, possa cancellare 8mila contratti l’anno, è da respingere a tutti i costi e così il vicepremier ha deciso di fare scudo a se stesso e